Roboitalia.com - Il primo portale in Italia sulla robotica amatoriale

Roboitalia.com - Il primo portale in Italia sulla robotica amatoriale (http://forum.roboitalia.com/index.php)
-   Motori e azionamenti (http://forum.roboitalia.com/forumdisplay.php?f=87)
-   -   Come calcolare assorbimento motore BLCD (http://forum.roboitalia.com/showthread.php?t=10855)

astrobeed 09-02-2015 12.34.42

Citazione:

Orginalmente inviato da landyandy (Messaggio 70203)
Questo vuol dire estrapolare le caratteristiche più importanti e di conseguenza adattargli il lavoro migliore da fargli fare, (non so se mi sono spiegato :p).

C'è un piccolo problema che stai sottovalutando, quei motori sono pensati per girare a velocità costante, tipicamente 5200 rpm, e hanno poca coppia in quanto devono solo far girare i piatti del disco.
In pratica ti servirebbe un riduttore di giri almeno 50:1 per poter usare quel motore a scopo propulsivo, comunque rimane la questione che i motori sensorless non riescono a girare a bassi rpm e in avvio hanno ancora meno coppia di quando girano, questo perché prima tocca sincronizzare le fasi con la rotazione dell'asse.

landyandy 09-02-2015 12.51.53

Quindi vuol dire che l'efficienza o meglio la coppia decade ancora di più se lo faccio lavorare a velocità più basse?

Questo è un parametro importante perché effettivamente davo per scontato che lavorando con un PWM variabile, (sempre passando per il controller), questo problema non esistesse.

Allora credo che una possibile applicazione sia il classico Propeller clock.

Mi spiace solo perché il fatto di poter controllare la velocità in maniera così semplice, mi aveva stimolato molto la fantasia. :D

Il chip ha anche un PWM-OUT che dà la possibilità di leggere gli RPM istantanei e la possibilità di rotazione oraria anti-oraria, tutte cose che su un propeller clock ritornano inutili :(

Altre applicazioni???




saluti riflessivi
landyandy

astrobeed 09-02-2015 17.10.58

Citazione:

Orginalmente inviato da landyandy (Messaggio 70207)
Quindi vuol dire che l'efficienza o meglio la coppia decade ancora di più se lo faccio lavorare a velocità più basse?

La coppia è bassa perché il motore non ha una riduzione, è vero che a meno rpm la coppia è maggiore, in fin dei conti non è altro che potenza/rpm e dato che la potenza è una (quasi)costante ne consegue che la coppia è inversamente proporzionale agli rpm.
C'è un però grosso come una casa, i bldc sensorless non riesci a farli girare a meno di 400-500 rpm, in certi casi pure almeno 1000 rpm, e a questi bassi regimi il rilevamento della b.e.m.f. per sincronizzare le fasi è molto critico, basta poco per farlo saltare e il motore si ferma subito o comincia a vibrare.
In pratica se vuoi usare un bldc a scopo trazione ti serve un riduttore di giri e un motore dotato di sensori, questi sono riuscito a farli girare, in modo stabile e con una coppia decente, a meno di 60 rpm.
Ho fatto esperimenti anche con il sistema di azionamento utilizzato per i gimbal con bldc, funziona benissimo e il motore lo sposti con grande precisione anche a velocità bassissime, per contro perdi tutta la coppia, basta un nulla per fermarlo, il rendimento è ridicolo, siamo a meno del 10%.

Citazione:

Allora credo che una possibile applicazione sia il classico Propeller clock.
Per questa sono perfetti, oppure ci puoi far girare un elica :)

landyandy 09-02-2015 17.37.26

Grazie Astro come sempre per la grande quantità di info che riuscite a dare. (parlo anche al plurale perché siete una squadra).
Ma tu riesci a vivere senza elettronica o ha sempre le mani "in pasta in qualche cosa"? :D

Mi piace quando ogni tanto dici :"per quanto riguarda noi obbisti".

Ma tu di obbista hai proprio poco da spartire. :D


...comunque, fra un po voglio postare il circuitino che oggi mi ha tenuto incollato in labo per tutto il pomeriggio.
è basato sul drv11873 ed è un mix tra componenti smd e pinhole.

Mi ci ha fatto venire il mal di testa ma attualmente sto sperimentando finalmente con questo fantastico motorino bldc e metterò in pratica i consigli dati.


saluti bldc
landyandy

astrobeed 09-02-2015 19.22.22

Citazione:

Orginalmente inviato da landyandy (Messaggio 70210)
Ma tu riesci a vivere senza elettronica o ha sempre le mani "in pasta in qualche cosa"? :D

Più che elettronica non riesco a vivere senza la scienza.

Citazione:

Ma tu di obbista hai proprio poco da spartire. :D
Dipende di cosa si parla, nessuno è onnisciente, tutti abbiamo sempre qualcosa di nuovo da imparare.
In molte cose pure io sono un principiante, p.e. se mi dici di lavorare un pezzo col tornio/fresa sicuramente faccio un casino incredibile visto che l'ho usato solo poche ore tanti anni fa a scuola. :)

landyandy 09-02-2015 20.38.34

Ogni volta che smonto un HD rimango sempre affascinato dalla meccanica interna e spesso rimango a guardare per minuti il meccanismo e ad ascoltare il caratteristico suono delle testine e dei motori. :eek:

Una cosa che però mi sono sempre chiesto è perché il piatto magnetico è sempre lappato a specchio?

Ho cercato di leggere diversi documenti a riguardo ma spesso si liquida la questione con un "semplice" rivestimento magnetico, come se questo non possa essere anche di altre caratteristiche.

C'è una relazione tra lucidatura e lettura del dato?



saluti ferromagnetici
landyandy

marnic 09-02-2015 21.04.22

per avere tanti giga in poco spazio il bit deve essere piccolo, un bit piccolo non potrà creare tanto campo magnetico quindi la testina dovrà passargli molto vicino, inoltre i bit saranno molto vicini tra loro e dovranno essere sullo stesso piano, parliamo di micron, il risultato di tutto questo è uno specchio :D

astrobeed 09-02-2015 21.06.15

Citazione:

Orginalmente inviato da landyandy (Messaggio 70212)
C'è una relazione tra lucidatura e lettura del dato?

I vecchi dischi rigidi erano marroni come colore, quelli moderni sono cromati perché così sono più cool :D
Scherzi a parte, quelli moderni sono simil cromati perché realizzati in vetro su cui viene deposto lo strato magnetico tramite sputtering a radio frequenza, dato che si tratta di un reticolo cristallino regolare l'aspetto è quello di una superficie perfettamente liscia, l'effetto specchio è dato dal vetro di supporto.

astrobeed 09-02-2015 21.08.23

Citazione:

Orginalmente inviato da marnic (Messaggio 70214)
inoltre i bit saranno molto vicini tra loro e dovranno essere sullo stesso piano

Praticamente la stessa storia per cui le piste dei pcb non devono avere angoli retti, gli elettroni vanno talmente veloci che se non gli addolcisci le curve si schiantano sul guard rail. :D

marnic 09-02-2015 21.11.25

Citazione:

Orginalmente inviato da astrobeed (Messaggio 70216)
Praticamente la stessa storia per cui le piste dei pcb non devono avere angoli retti, gli elettroni vanno talmente veloci che se non gli addolcisci le curve si schiantano sul guard rail.

:D:D
Io gli ho dato la versione romanzata, tu quella scientifica, la mia è più bella ecco! :D


Tutti gli orari sono GMT. Adesso sono le: 14.30.44.

Basato su: vBulletin Versione 3.8.8
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.