Visualizza messaggio singolo
  #2  
Vecchio 28-06-2015, 06.15.59
L'avatar di astrobeed
astrobeed astrobeed non è collegato
Robottaro sostenitore
 
Data registrazione: 18-03-2004
Residenza: Roma
Messaggi: 3,377
Potenza rep: 361
astrobeed La sua reputazione  oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione  oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione  oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione  oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione  oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione  oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione  oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione  oltre la sua fama
Predefinito

Citazione:
Orginalmente inviato da aldofad Visualizza messaggio
ritenete essere semplicemente paranoico filtrare quel disturbo?
Puoi ignorarlo, anche perch a quella frequenza influisce ben poco pure sulla parte analogica di un micro.
Se guardi il 5V presente sulla USB del pc, con i quali spesso e volentieri si alimentano schede con micro, ti rendo conto da solo che quello switching "silenzioso" al confronto.
Tutti gli switching sono rumorosi, anche quelli che costano decine di Euro, il solo modo per eliminare completamente il rumore mettere in mezzo un filtro CLC in configurazione pi greco, poi un LDO della tensione che ti serve.
Senza diventare paranoici nella stragrande maggioranza dei casi basta uno switching regolato a 6.5V seguito da un LDO 5V con in ingresso la classica coppia di condensatori 100 uF + 100 nf.
Quanto sopra solo se veramente importante disporre del 5V pulito, p.e. nel caso di misure con ADC ad alta velocit, magari a 12 bit, per se il micro usato dispone del pin per il riferimento esterno basta che solo questa tensione sia realmente pulita e minore di quella di alimentazione p.e. 3.3V invece di 5V.
Il discorso complesso ed andrebbe valutato di caso in caso, in linea generale se il tutto esclusivamente digitale 150 mV di rumore, ad altissima frequenza, sull'alimentazione non creano nessun problema, i margini tra i due livelli logici sono ben pi ampi.
__________________
Bye
Rispondi citando