Visualizza messaggio singolo
  #22  
Vecchio 02-01-2004, 12.23.27
luciano luciano non è collegato
Robottaro gold
 
Data registrazione: 16-04-2003
Residenza: Torre d'Isola (PV)
Messaggi: 174
Potenza rep: 72
luciano E' per ora ancora un mistero
Predefinito

caro ghzrobot

mi interessa moltissimo il tuo progetto, anche perche' senza esserne a conoscenza, avevo gia' iniziato a fare qualche prova in questo senso. quindi potremmo unire le forze.
anche io ho realizzato una piattaforma, (addirittua solo su breadboard, quindi per ora nessuna pretesa di prestazione spinta) che sta dentro la pista..

la cosa che andrebbe decisa con priorit√* e' come procedere, come darsi uno standard che consenta delle sperimentazioni facili e relativamente poco costose.

tu parli di un modello 1/10 io suggerirei di raddoppiare (o dimezzare?), almeno la scala, beh insomma 1/20-1/25: in questo modo si puo' partire da giocattoli relativamente poco costosi (ne avevo visto uno della Nikko in un supermercato a 25euro, con tanto di differenziale!), e con poche pretese: un po' come il minisumo rispetto al sumo: il primo si e' imposto perche' piu semplice e meno pretenzioso. poi naturalmente chi √® capace puo' autocostruirsi il tutto ecc ecc, pero intanto si puo cominciare a provare in modo facile ed economico. Si potrebbe scendere anche a 1/32 (tipo dimensioni mini4Wd, se non sbaglio), ma temo che a questo punto diventerebbe un po troppo difficile realizzare modelli con le prestazioni che vogliamo, e la compattazione a questo punto (oppure oltre questo limite) torna a far lievitare le difficolt√* e i costi.

per quanto riguarda la pista: anche questo e' funzione della scala che si vuole usare: con auto piu piccole la costruzione di una pista, magari modulare e' relativamente fattibile e pratica (= stabiliamo come, poi io ne faccio un pezzo, tu un altro, ecc, poi mettiamo tutto insieme quando ci vediamo e viene fuori una cosa grande, con poco impegno da parte di tutti). Invece, con auto anche solo un po piu grandi, le dimensioni esplodono, e cosi i costi, la possibilit√* di provare, di trasportare una pista ecc.
anche a me piacerebbe tantissimo la possibilita' del fuoristrada: però si va incontro ad ulteriori complicazioni. lo lascierei a un secondo momento.

tu invece parli di andare sull'asfalto, l'dea e' ancora meglio, ma non ho capito come pensi di fare per restare nella pista: che ne so: dipingere i bordi di bianco... o che altro?
forse hai gi√* una idea migliore (=quale?), se no mi pare assai piu complicata da realizzare.

in definitiva:
la cosa mi interessa, e sono disposto, nei miei limiti di tempo, a contribuire

affinchè l'dea diventi concreta i miei suggerimenti sono:
1) iniziamo con la scala piu piccola che ci consente di lavorare in modo economico, semplice e rapido: per me: 1/20-1/25
2) starei su una pista, es di compensato, (solo bordi oppure bordi e fondo) di cui cercherei di fissare gli elementi base, in modo che chi è interessato se la costruisca in modo modulare
3) inizierei con auto tipo formula 1 o gran turismo che richiedono una meccanica piu semplice e un fondo stradale piatto.

che ne dici?
saluti
Luciano