Visualizza messaggio singolo
  #11  
Vecchio 09-03-2017, 20.13.06
L'avatar di aldofad
aldofad aldofad non è collegato
Robottaro sostenitore
 
Data registrazione: 22-01-2007
Residenza: Treviso
Età : 41
Messaggi: 935
Potenza rep: 81
aldofad Il suo nome è noto a tutti
Invia un messaggio via MSN a aldofad Send a message via Skype™ to aldofad
Predefinito

non spieghi le caratteristiche che rendono il sistema una rete e tanto meno di tipo neurale.

Ora ti do la mia definizione di rete neurale. Rete neurale è per me un sistema in cui lo stato di ogni agente è predisposto a contenere informazioni relative ad altri agenti con lo scopo di comunicare e interagire al fine di condividere un esperienza comune di adattamento all'ambiente (quest'ultima parte non è altro che la definizione di intelligenza su cui tutti sono d'accordo, quindi qui la possiamo chiamare proprio intelligenza artificiale).

Comunicazione e interazione possono avere un costo che puoi teorizzare con una rete di Petri (ti consiglio di farlo poichè a livello accademico è molto apprezzato).

La struttura informatica che meglio rappresenta una rete neurale in termini di semplicità e completezza è costituita da un pool di istanze di threads definite dalla medesima classe avente nel suo stato una o più liste dinamiche di referenza a istanze di sè medesima.
Un esempio reale di grande attualità e imponenza può essere il sistema di criptovaluta Bitcoin, è solo il primo che mi è venuto in mente.

In ambito elettronico, parlando di rete neurale, mi viene subito in mente il sistema di comunicazione DigiMesh implementato nei dispositivi XBee. Ecco proprio un bellissimo progetto per te, con tre schedine hai subito pronta una bella rete neurale a tutti gli effetti. Dacci un occhiata e rischi di davvero di sbrigartela elegantemente e con poco sforzo
Rispondi citando