spacer.png, 0 kB

Torna indietro   Roboitalia.com - Il primo portale in Italia sulla robotica amatoriale > Progetti di Robot > L'angolo di Caronte

Rispondi
 
Strumenti discussione Modalità  visualizzazioe
  #41  
Vecchio 08-09-2013, 09.21.36
L'avatar di marnic
marnic marnic non è collegato
Administrator
 
Data registrazione: 23-05-2002
Residenza: Monselice (PD)
Età : 56
Messaggi: 5,458
Potenza reputazione: 415
marnic La sua reputazione è oltre la sua famamarnic La sua reputazione è oltre la sua famamarnic La sua reputazione è oltre la sua famamarnic La sua reputazione è oltre la sua famamarnic La sua reputazione è oltre la sua famamarnic La sua reputazione è oltre la sua famamarnic La sua reputazione è oltre la sua famamarnic La sua reputazione è oltre la sua famamarnic La sua reputazione è oltre la sua fama
Predefinito

Citazione:
Orginalmente inviato da astrobeed Visualizza messaggio
Ultimamente al congresso USA è stato proposto di abrogare le leggi della termodinamica e l'attrito, una vero colpo di genio per risolvere il problema delle fonti di energia eterne

Ad una lezione di meccanica il prof. disse,"bene, da oggi non esiste più l'attrito, immaginiamo il mondo...", dopo un po' di smarrimento, io e i compagni eravamo ragazzini di 16-17 anni, capimmo un po' il gioco/meccanismo e ne venne fuori un mondo mooolto diverso, anche la forchetta sarebbe stata da riprogettare. Continuammo il gioco anche dopo, in assenza del prof, qualcuno notò che sessualmente parlando l'attrito radente è importante.
__________________
Marnic
Roboitalia Staff
www.fabbrimarco.com
Rispondi citando
  #42  
Vecchio 15-09-2013, 01.26.43
L'avatar di Caronte
Caronte Caronte non è collegato
Administrator
 
Data registrazione: 15-10-2009
Residenza: Ferrara
Età : 48
Messaggi: 2,962
Potenza reputazione: 325
Caronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua fama
Predefinito

ATTENZIONE! POST MOLTO LUNGO!

Se ne sconsiglia la visione ad un pubblico non adatto.



Citazione:
Orginalmente inviato da marnic Visualizza messaggio

No, vabbè, la fretta è nemica di qualsiasi risultato positivo. Quel "coso" fatto per ingannare il tempo in attesa dei pezzi del rov.... non poteva muoversi come si pensava, tutte le leggi fisiche erano ignorate, e la potenza.... è nulla senza controllo. Il potente flusso d'aria anzichè domato era aizzato contro la prima via di fuga disponibile e i pesi valutati in condizioni statiche e non dinamiche, la spinta orizzontale di una ventola posta molto alta.... beh, leve, fulcri, baricentri.... non stanno lì a caso

Che altro aggiungere se non:"E' vero! E' proprio così!"





Già. Mentre rincasavo dalla giornata in sala giochi continuavo a pensare a tutte gli errori che avevo fatto. La cosa che mi faceva più inc erano quelli più banali che se solo ci avessi pensato su un attimo non avrei commesso. Ho costruito aerei in legno/balsa per anni e senza falsa modestia volavano alla grande, anche perchè se li ho poi venduti..... Li facevo alla vecchia maniera, non usavo i kit, ad eccezione di un meraviglioso Spitfire e di un ventola intubata pronto al volo in polistirolo col quale ogni tanto mi diletto adesso per tenermi in forma con gli stick. Compravo il progetto, andavo in ufficio da mio padre, facevo le fotocopie e via di cutter, balsa e colla! Ero davvero bravo a modellare i piani, le ali, il difficile timone di coda, semplicemente con carta vetrata e pazienza che, forse, con gli anni ho un po' perso. Costruendoli si impara molto e di cosa è necessario per volare. Ebbene con questo exploit ho peccato sia di presunzione sottovalutando la complessità del sistema. Sul mio sito disporrò un link che rimanda a qualche foto dell'hovercraft (Howy) che avevo costruito qualche anno fa. Funzionava (e sicuramente funzionerà ancora, peccato che non riesca a trovarlo, troppi traslochi) ma era roba 'da parocchia': 2 motori a spazzole Graupner 400 7,2 V per la doppia propulsione (che consumavano come dei somari a biscotti), 2 (pesanti) batterie NiMh ed il controllo, sia del driver dei motori (il 'fratello' dell'altro che fortunatamente è qui della Robbe) che del controllo radio avveniva tramite una Muin ed un rf04/cm02 della Devantech.

Come avrete capito da questo pistolotto non l'ho presa persa. Non ci riesco. E' veramente più forte di me. Don Chisciotte........ Quindi finchè non arrivano i pezzi giusti del rov proseguo e dopo se necessario lo alternerò, ma voglio arrivare ad un risultato positivo anche su quest'affare!

La stessa sera MArco, dopo aver preso 20 minuti di carne da my wife a causa del cellulare spento, sono andato nella tana e mi sono collegato a internet. Mi son guardato diversi filmati di hovercraft modellino, ho riguardato i link di Raffa poi, verso le 4, mi son detto: ma che fai? Allora ho deciso di studiarmi quelli veri, in particolare quelli militari. Qualche sezione/simil progetto si trova su internet ma ci sono molte foto per me molto eloquenti.

Da li ho riempito pagine di appunti sul blocco, calcolato la spinta dell'elica che uso a diversi valori di giri, ai volumi d'aria da riempire e soprattutto alla forma della gonna, lo skirt! Che fretta o ignoranza, riguardando il video, è l'errore, tra tutti quelli commessi, più grave.

Sono già quasi alla fine della costruzione (manca l'elettronica e lo.... no... ne parliamo dopo) ma questa volta sono certo che il risultato sarà molto diverso.

Intanto le tue considerazioni e quelle di Raffa.

Raffa. Alla ventola intubata (mi piacerebbe assai!) ci avevo pensato ma il problema è che crea (parlo di roba da 20/30 euro) una spinta adeguata per un modellino da 6/700 grammi in volo (come il mio in polistirolo che pesa tutto compreso 680 gr) ma purtroppo questa resa ce l'ha ad un altissimo numero di giri, con relativi consumi. Su un aereo va bene perchè in volo e per la dinamica di funzionamento stesso della ventola garantisce la spinta sufficiente per svolazzare, ma ne caso di un hovercraft (da quello che risulta dai miei ragionamenti) ho bisogno di pressione. Però l'idea è giusta, pertanto, come vedrai, ho intubato qualche elica.......

Marco. Camera d'aria: si e no, sto valutando con esperimenti se adottarla (ma tendo per il no e spiegherò il motivo). Trim di inclinazione dell'elica: Si nel caso della porcata che ho fatto nel precedente aborto (che ho distrutto, ovviamente tenendo tutti pezzi...) utilizzando per la virata il sistema a pod azimutale con servo, no con la soluzione ora adottata del, anzi dei timoni di coda. Questo per tenere un baricentro del flusso più basso, meglio gestibile e molto molto più preciso. Come hai poi notato subito, con la forza che sprigiona quel 'mostro' la cabrata va controllata sia con il peso, sia con l'equilibratura delle parti. Attrito: certo anche qui e completamente sottovalutato. Un conto è un bel pavimento liscio o uno specchio d'acqua senza onde alte (sempre in rapporto al mezzo ovviamente), un altro sono erba, sassi ed asperità del terreno. Tutti modellini in effetti che si vedono su youtube driftano su piazzali e laghetti. Effettivamente anche quelli veri hanno dei limiti operativi, per intenderci non aagiscono e approdano su sassaie o su scalinate, ma su spiagge, appositi scivoli, paludi, alvei tranquilli e mari poco mossi.... ad eccezione di quelli militari, ma ho scoperto il perchè possono volare su mari molto agitati. Quelli commerciali hanno invece le limitazioni tipicamente paragonabili a quelle degli aliscafi.

Continua nel prossimo --->

Ultima modifica di Caronte : 15-09-2013 alle ore 01.28.54
Rispondi citando
  #43  
Vecchio 15-09-2013, 01.28.34
L'avatar di Caronte
Caronte Caronte non è collegato
Administrator
 
Data registrazione: 15-10-2009
Residenza: Ferrara
Età : 48
Messaggi: 2,962
Potenza reputazione: 325
Caronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua fama
Predefinito

<--- Segue


Per farne uno 'semplice' basterebbe ridurre la potenza del motore e arrivederci. Meno forza in gioco, più gestibilità. Ma a parte che l'ho già fatto, questo non mi produrrebbe 'soddisfazione ludica' cosa della quale non posso fare a meno in questi casi. Voglio 'domare la bestia'.

Per farlo avrò come si vedrà bisogno anche di un po' di elettronica (oltre che buon senso che credo questa volta di aver messo) pertanto con questa versione credo che non sarò OT in questo forum, anzi, i primi sensori ci sono già e domani preparo la scheda elettronica che ritengo necessaria per ottimizzare il funzionamente di questo nuovo 'coso'.

Sul mio sito pubblicherò le foto della costruzione unitamente ai progetti (sia per usarlo, sia per non ingolfare di foto roboitalia e per dare continuità alle fasi di lavorazione qui limitate dal massimo di immagini pubblicabili per post), qui i progetti coi quali ne discuterò amabilmente come sempre con chi ha voglia di farlo, premettendo che ad ora il dado è tratto, cioè ormai è quasi tutto costruito tranne l'elettronica che può essere tranquillamente (lo sapete che non mi spavento a rifare una cosa) modificata, perfezionata ed integrata. Le foto le inserisco domani, ora sono un po' stanchino.
Chiedo scusa per la 'scatarrata' di parole ma ricordo che non c'è obbligo nel leggerle.

Mi permetto solo DI CONSIGLIARE a chi si vuole costruire qualcosa ma non sa cosa, questo tipo di veicolo i cui risvolti sono tutt'altro che banali e danno adito allo sviluppo di molte eventuali idee (a me ne viene una ogni 10/15 minuti) che abbracciano molti rami dell'intelligenza artificiale, della fisica, della gestione della potenza, ecc. ecc. Beh.... valutatelo!

Come detto, caso del tutto raro nel mio caso, eccezion fatta per i rov, ho prima progettato poi costruito. Portate come sempre pazienza, le tavole che mostrerò sono disegnate da un principiantissimo in Corel Draw sena assonometria e simulazioni 3d.

Man mano commenterò il costruito ed il progetto con le decisioni che ho preso e perchè le ho adottate.

BEN INTESO: AL MOMENTO LO SPETTRO DEL FIASCO E' ANCORA ALLE PORTE, non sono così caparbio, ma almeno questa volta non sarà completo.

Ok. Partiamo con le prime 4 tavole inerenti il

HRAUNDI V. 0.3 - TUNNEL DI PROPULSIONE

(Le tavole qui presentate sono una riduzione, le quote, espresse in millimetri, sono quelle reali. Ogni tavola non è completa, rispecchia la fase fotografica delle fotografie di costruzione. La tavola finale di ogni comparto la segnalerò)
























RAffa!!! Come faccio: non mi piace il polistirolo! Fa le palline! Scherzo. Niente da ridire, è leggero e lavorabile, ma preferisco il legno. Sono più attrezzato e preparato per lavorarlo e lo preferisco perchè mi permette di 'correggere' gli eventuali errori. Detto fra noi, se avessi il tempo, lo farei in vetroresina, che ritengo il materiale più idoneo (oltre ovviamente alla fibra di carbonio che come si dice qui a Ferrara 'sarebbe la sua morte'!).
Ho comunque cercato di progettare una struttura solida ad incastro ed incollaggio, evitando il più possibile peso dovuto al massiccio uso di ferramenta varia. Ho impiegato legni leggeri fino alla balsa dove possibile, tranne per qualche pezzetto di multistrato di pioppo dove necessario, come il supporto motore. Il risultato di quello che vedi è un peso a nudo delle componenti, di 130 grammi. Direi che si può fare....
Il flusso d'aria viene questa volta canalizzato e orientato. Il driver del motore l'ho messo direttamente dietro all'elica in maniera tale da raffreddarlo. Come si vedrà la virata è controllata da un preciso doppio timone. Questa soluzione, rispetto alla precedente, permette il risparmio in altezza di ben 10 centimetri (comunque apprezzabili a fine progetto). Ciò permetterà di ottimizzare l'effetto 'picchiata'.

Avrei altre cosa da dire ma sono molto stanco.

A domani con la prima sarabanda di foto!

Ciao

Antò
Rispondi citando
  #44  
Vecchio 15-09-2013, 11.42.25
L'avatar di Vegekou
Vegekou Vegekou non è collegato
Administrator
 
Data registrazione: 23-06-2002
Residenza: Roma
Età : 31
Messaggi: 1,196
Potenza reputazione: 191
Vegekou La sua reputazione è oltre la sua famaVegekou La sua reputazione è oltre la sua famaVegekou La sua reputazione è oltre la sua famaVegekou La sua reputazione è oltre la sua famaVegekou La sua reputazione è oltre la sua famaVegekou La sua reputazione è oltre la sua fama
Predefinito

Citazione:
Orginalmente inviato da Caronte Visualizza messaggio
Raffa. Alla ventola intubata (mi piacerebbe assai!) ci avevo pensato ma il problema è che crea (parlo di roba da 20/30 euro) una spinta adeguata per un modellino da 6/700 grammi in volo (come il mio in polistirolo che pesa tutto compreso 680 gr) ma purtroppo questa resa ce l'ha ad un altissimo numero di giri, con relativi consumi. Su un aereo va bene perchè in volo e per la dinamica di funzionamento stesso della ventola garantisce la spinta sufficiente per svolazzare, ma ne caso di un hovercraft (da quello che risulta dai miei ragionamenti) ho bisogno di pressione. Però l'idea è giusta, pertanto, come vedrai, ho intubato qualche elica.......
Sulla spinta che danno le turbine avevo visto cose del genere che riescono a fare anche 1.2Kg di spinta. Già qualcosa del genere potrebbe essere interessante http://www.e-fliterc.com/Products/De...ProdID=EFLDF15
Se no ovviamente tocca dimensionare un tubo tale da fare quello che serve. Su questo però non sono preparato. Mi devo guardare qualche qualcosa di più preciso.

Citazione:
Orginalmente inviato da Caronte Visualizza messaggio
RAffa!!! Come faccio: non mi piace il polistirolo! Fa le palline! Scherzo. Niente da ridire, è leggero e lavorabile, ma preferisco il legno. Sono più attrezzato e preparato per lavorarlo e lo preferisco perchè mi permette di 'correggere' gli eventuali errori. Detto fra noi, se avessi il tempo, lo farei in vetroresina, che ritengo il materiale più idoneo (oltre ovviamente alla fibra di carbonio che come si dice qui a Ferrara 'sarebbe la sua morte'!).
Preferirei il legno anche io, ma questo introduce peso e va opportunamente valutato.

Citazione:
Orginalmente inviato da Caronte Visualizza messaggio
Ho comunque cercato di progettare una struttura solida ad incastro ed incollaggio, evitando il più possibile peso dovuto al massiccio uso di ferramenta varia. Ho impiegato legni leggeri fino alla balsa dove possibile, tranne per qualche pezzetto di multistrato di pioppo dove necessario, come il supporto motore. Il risultato di quello che vedi è un peso a nudo delle componenti, di 130 grammi. Direi che si può fare....
Il flusso d'aria viene questa volta canalizzato e orientato. Il driver del motore l'ho messo direttamente dietro all'elica in maniera tale da raffreddarlo. Come si vedrà la virata è controllata da un preciso doppio timone. Questa soluzione, rispetto alla precedente, permette il risparmio in altezza di ben 10 centimetri (comunque apprezzabili a fine progetto). Ciò permetterà di ottimizzare l'effetto 'picchiata'.
Sono curioso di vedere le foto! :P
__________________
Officine robotiche - ~VeGeKoU~ - RäφFǽλłờ - OR2014
Webmaster di: { minisumo.net } - { soloingegneria.com }
Rispondi citando
  #45  
Vecchio 15-09-2013, 13.21.44
L'avatar di Caronte
Caronte Caronte non è collegato
Administrator
 
Data registrazione: 15-10-2009
Residenza: Ferrara
Età : 48
Messaggi: 2,962
Potenza reputazione: 325
Caronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua fama
Predefinito

Manna e poi aggia! Mi sono alzato 3/4 d'ora fa.... sono andato a letto alle 5! Non ho più il fisico, tempo fa con quattro orette di sonno....

Citazione:
Orginalmente inviato da Vegekou Visualizza messaggio
Sulla spinta che danno le turbine avevo visto cose del genere che riescono a fare anche 1.2Kg di spinta. Già qualcosa del genere potrebbe essere interessante http://www.e-fliterc.com/Products/De...ProdID=EFLDF15
Se no ovviamente tocca dimensionare un tubo tale da fare quello che serve. Su questo però non sono preparato. Mi devo guardare qualche qualcosa di più preciso.

Si, ma il 'chilovirgoladue' viene prodotto a 3600 Kv cioè a buco! Quindi avrei bisogno di un'altra batteria almeno 3s (se non 4s...) e aggiungerei altri 3/3,5 etti. Per carità, per produrre molta 'aria' è necessario intubare e veicolare il flusso, ma anzichè usare due ventole ho usato 4 eliche. Poi vedi.

Citazione:
Orginalmente inviato da Vegekou Visualizza messaggio
Preferirei il legno anche io, ma questo introduce peso e va opportunamente valutato.
Esatto, anche 'quale' legno usare. Il tunnel che dopo vedi pesa (ovviamente nudo) 98 gr. Con tutti i componenti (Motore, Elica, Servo, Viti dadi bulloncini e tiranti, Supporto del motore, Ogiva, Esc, e..... sensore di velocità il peso complessivo diventa 978 gr. Come limite totale mi sono dato 2 Kg.

Citazione:
Orginalmente inviato da Vegekou Visualizza messaggio
Sono curioso di vedere le foto!
Pronti. O meglio altre tre tavole (quelle che son riuscito a metterci quote e didascalie) e le foto del tunnel finito. Manca solo il 'sensore' di posizione dei timoni (un potenziometro multigiro). Per le foto di costruzione forse riesco a metterle stanotte, fra mezz'ora vado fuori con mia moglie.

Ciao!!!!

Antò


















---> continua
Rispondi citando
  #46  
Vecchio 15-09-2013, 13.25.36
L'avatar di Caronte
Caronte Caronte non è collegato
Administrator
 
Data registrazione: 15-10-2009
Residenza: Ferrara
Età : 48
Messaggi: 2,962
Potenza reputazione: 325
Caronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua fama
Predefinito

----> Segue


Tunnel Finito

















Rispondi citando
  #47  
Vecchio 15-09-2013, 13.32.08
L'avatar di Caronte
Caronte Caronte non è collegato
Administrator
 
Data registrazione: 15-10-2009
Residenza: Ferrara
Età : 48
Messaggi: 2,962
Potenza reputazione: 325
Caronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua fama
Predefinito

---->







Rispondi citando
  #48  
Vecchio 15-09-2013, 14.06.13
L'avatar di Vegekou
Vegekou Vegekou non è collegato
Administrator
 
Data registrazione: 23-06-2002
Residenza: Roma
Età : 31
Messaggi: 1,196
Potenza reputazione: 191
Vegekou La sua reputazione è oltre la sua famaVegekou La sua reputazione è oltre la sua famaVegekou La sua reputazione è oltre la sua famaVegekou La sua reputazione è oltre la sua famaVegekou La sua reputazione è oltre la sua famaVegekou La sua reputazione è oltre la sua fama
Predefinito

Citazione:
Orginalmente inviato da Caronte Visualizza messaggio
Si, ma il 'chilovirgoladue' viene prodotto a 3600 Kv cioè a buco! Quindi avrei bisogno di un'altra batteria almeno 3s (se non 4s...) e aggiungerei altri 3/3,5 etti. Per carità, per produrre molta 'aria' è necessario intubare e veicolare il flusso, ma anzichè usare due ventole ho usato 4 eliche. Poi vedi.
Iniziando a vedere le foto di quello che stai costruendo, stai ragionando con degli ordini di grandezza più grandi di quanto immaginavo

Citazione:
Orginalmente inviato da Caronte Visualizza messaggio
Esatto, anche 'quale' legno usare. Il tunnel che dopo vedi pesa (ovviamente nudo) 98 gr. Con tutti i componenti (Motore, Elica, Servo, Viti dadi bulloncini e tiranti, Supporto del motore, Ogiva, Esc, e..... sensore di velocità il peso complessivo diventa 978 gr. Come limite totale mi sono dato 2 Kg.
Anche io pensavo di mantenermi più o meno sui 2Kg di peso complessivo.

Citazione:
Orginalmente inviato da Caronte Visualizza messaggio
Pronti. O meglio altre tre tavole (quelle che son riuscito a metterci quote e didascalie) e le foto del tunnel finito. Manca solo il 'sensore' di posizione dei timoni (un potenziometro multigiro). Per le foto di costruzione forse riesco a metterle stanotte, fra mezz'ora vado fuori con mia moglie.
Il piano di appoggio del robot immagino che tu lo voglia fare almeno il doppio più grande della base precedente?

Ciao!
__________________
Officine robotiche - ~VeGeKoU~ - RäφFǽλłờ - OR2014
Webmaster di: { minisumo.net } - { soloingegneria.com }
Rispondi citando
  #49  
Vecchio 16-09-2013, 10.21.11
L'avatar di Caronte
Caronte Caronte non è collegato
Administrator
 
Data registrazione: 15-10-2009
Residenza: Ferrara
Età : 48
Messaggi: 2,962
Potenza reputazione: 325
Caronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua fama
Predefinito

Citazione:
Orginalmente inviato da Vegekou Visualizza messaggio
Iniziando a vedere le foto di quello che stai costruendo, stai ragionando con degli ordini di grandezza più grandi di quanto immaginavo
Sono costretto. Premettendo che NON voglio comprare nulla e che VOGLIO assolutamente usare quel motore (perchè mi da immensa libidine quella potenza) e di conseguenza quell'elica, le dimensioni sono quelle per il tunnel: 20 cm. il diametro dell'elica, 224 x 224 il tunnel. Per ottimizzare lo spazio ci ho messo dentro servo, potenziometro ed ESC.

Citazione:
Orginalmente inviato da Vegekou Visualizza messaggio
Anche io pensavo di mantenermi più o meno sui 2Kg di peso complessivo.
GRANDEEEE!!!! Lo fai anche tu! Così quando ci vediamo facciamo la gara e diamo la caccia a Marnic!
Se le mie previsioni sono giuste (ma si lo anticipo, ho usato anche un pochino di polistirolo) dovrei stare a 1850 gr. batterie comprese. Sai qual'è la spinta di quel motore e di quell'elica a 3000 Kv? Quasi 9 Kg. (sempre se ecalc funziona bene e sempre se l'equivalenza del mio motore con il pyro è giusta: il twist non c'è più). Anzi, già che ci sono ti do questo link così puoi usarlo per calcolare il tuo. Se vuoi più sicurezza sulla spinta fatti il misuratore di spinta con una bilancia e una leva. Comunque io l'ho fatto per i multirotori e rispetto a ecalc c'è una differenza minima. Occhio a mettere i parametri giusti sennò svariona.

Citazione:
Orginalmente inviato da Vegekou Visualizza messaggio
Il piano di appoggio del robot immagino che tu lo voglia fare almeno il doppio più grande della base precedente?
Eh no! Non ci casco due volte: è il triplo.

Intanto i prototipi che mi sono fatto per disegnare il nuovo hrundi, poi appena arrivo a casa lo.... scafo. Per le prove inerenti la turbina prima ho usato una scatola di cartone nella quale ho provato prima un'elica più piccola, poi una ventola:











poi, quando ho avuto le idee più chiare ho montato 2 eliche sullo stesso asse e ne ho fatta una 'più seria' con i pezzi rimasti dell'abort.... pardon della versione 2 di hrundi e l'ho chiamat TURBINOSA....:



---> continua
Rispondi citando
  #50  
Vecchio 16-09-2013, 10.25.16
L'avatar di Caronte
Caronte Caronte non è collegato
Administrator
 
Data registrazione: 15-10-2009
Residenza: Ferrara
Età : 48
Messaggi: 2,962
Potenza reputazione: 325
Caronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua fama
Predefinito

---- segue


Quindi l'ho montata sul prototipo fatto per capire come costruire lo skirt (è fatto con i sacchi del patume 'spessi' ma va veramente bene ma riesco a migliorarla ancora ora che ho capito.... il vecchio trucco dello skirt ):




poi ho fatto un'ultimo upgrade per ridurre lo spazio e comprimere ulteriormente l'aria:




e quello che vedi si avvicina molto alla vesione d'opera.

A più tardi! Ciaoooo


Antò
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti discussione
Modalità  visualizzazioe

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code è Attivato
Le smilies sono Attivato
[IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT. Adesso sono le: 19.32.11.


Basato su: vBulletin Versione 3.8.8
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Realizzazione siti web Cobaltica Foligno
spacer.png, 0 kB