spacer.png, 0 kB

Torna indietro   Roboitalia.com - Il primo portale in Italia sulla robotica amatoriale > Progetti di Robot > Robot in edicola > Costruisci e programma il tuo robot

Rispondi
 
Strumenti discussione Modalità  visualizzazioe
  #1  
Vecchio 17-05-2009, 21.08.51
m.fabrizio79 m.fabrizio79 non è collegato
Nuovo robottaro
 
Data registrazione: 17-05-2009
Residenza: Pineto
Età : 40
Messaggi: 11
Potenza reputazione: 0
m.fabrizio79 E' per ora ancora un mistero
Predefinito sfruttare pannelli solari per principianti

Ciao a tutti,
pur avendo cercato nel forum non trovo informazioni utili per il mio noviziato all'energia solare.
Dove posso travare informazioni semplici su come usare pannelli solari?

Ringrazio in anticipo per l'aiuto
Rispondi citando
  #2  
Vecchio 17-05-2009, 21.46.14
gyppe gyppe non è collegato
Robottaro sostenitore
 
Data registrazione: 24-03-2009
Residenza: sardegna
Età : 39
Messaggi: 1,250
Potenza reputazione: 97
gyppe La sua reputazione è oltre la sua famagyppe La sua reputazione è oltre la sua fama
Predefinito

Beh dipende da cosa ci vuoi fare, in linea di principio usare un pannello solare è quanto di più semplice esista, non è altro che un generatore che eroga più o meno energia in funzione della potenza luminosa ricevuta.

Innanzi tutto le specifiche tecniche, devi sapere che i dati rilasciati dai costruttori su tensione e corrente sono ottenuti in condizioni ideali, diciamo che ti ci avvicini solo al solstizio d'estate a mezzo giorno, senza alcuna nuvola e con parecchie eruzioni solari
Di questo bisogna tenerne conto in fase di progettazione per non prendersi una delusione al primo utilizzo.
Quindi si capisce che l'orientamento è importante, un sistema automatico di inseguimento del sole magari anche a doppio asse può aiutare molto, altrimenti ci si deve accontentare di fissarlo permanentemente a sud con un'inclinazione che va scelta in base alla propria latitudine o anche alla scelta di ottenere più efficienza in estate o in inverno, questo perchè come saprai l'altezza all'orizzonte del sole cambia durante l'anno, alta in estate e bassa in inverno.
Per stimare in maniera scientifica quanto si può ottenere dal pannello alla propria latitudine in un certo giorno dell'anno esistono delle tabelle che indicano una media dell'insolazione solare rilevata nell'arco di diversi anni, con queste si può fare una stima abbastanza attendibile trascurando gli eventi imprevisti ovviamente.

L'uso vero e proprio è banalissimo, si saldano due fili e li avrai la tua energia elettrica disponibile
Normalmente però si usano pannelli poco potenti non sufficienti ad alimentare il nostro carico direttamente, oppure si deve usare il carico non di giorno, quindi si utilizzano praticamente sempre degli accumulatori.
Se si parla di un piccolo pannello e di un piccola batteria basta semplicemente un diodo per evitare che la corrente degli accumulatori si riversi sul pannello danneggiandolo e sprecando energia quando questo non sta producendo. Mentre se si parla di grossi sistemi sono necessari regolatori di carica che monitorizzino gli accumulatori per evitare di danneggiarli per eccessiva carica.
Etc, etc, etc.

Libri sull'argomento non ne conosco, ma su internet si trova sicuramente una marea e mezzo di documentazione.
Rispondi citando
  #3  
Vecchio 17-05-2009, 22.31.31
m.fabrizio79 m.fabrizio79 non è collegato
Nuovo robottaro
 
Data registrazione: 17-05-2009
Residenza: Pineto
Età : 40
Messaggi: 11
Potenza reputazione: 0
m.fabrizio79 E' per ora ancora un mistero
Predefinito

Grazie, sei stato molto chiaro.

Sono in possesso di dei pannelli solari ed, entrando da poco nel modo dei robot, mi chiedevo a come poterli sfruttare.

Certo è, se ho capito bene, i pannelli solari rendono solo un pizzico di energia di quanto ci serva a menoché non si tratti di beam.

Se hai idea di dove trovare schemi per pronto utilizzo dei pannelli, ti ringrazio ulteriormente. (ahimé imparo solo se leggo )
Rispondi citando
  #4  
Vecchio 18-05-2009, 07.11.07
L'avatar di guiott
guiott guiott non è collegato
Robottaro sostenitore
 
Data registrazione: 23-04-2004
Residenza: Roma
Età : 63
Messaggi: 1,418
Potenza reputazione: 336
guiott La sua reputazione è oltre la sua famaguiott La sua reputazione è oltre la sua famaguiott La sua reputazione è oltre la sua famaguiott La sua reputazione è oltre la sua famaguiott La sua reputazione è oltre la sua famaguiott La sua reputazione è oltre la sua famaguiott La sua reputazione è oltre la sua famaguiott La sua reputazione è oltre la sua famaguiott La sua reputazione è oltre la sua fama
Invia un messaggio via AIM a guiott Invia un messaggio via MSN a guiott Invia un messaggio via Yahoo a guiott Send a message via Skype™ to guiott
Predefinito

http://www.isaac.supsi.ch/ISAAC/Ener...solare_dph.pdf

se non riesci a ricostruire il percorso cerca:

leee dacd supsi irraggiamento solare

nello stesso sito ci sono molti esempi, tabelle e calcoli su questo argomento.

Chissà perché gli svizzeri? Boh!
__________________
Guido
------
www.guiott.com
Rispondi citando
  #5  
Vecchio 18-05-2009, 09.06.18
m.fabrizio79 m.fabrizio79 non è collegato
Nuovo robottaro
 
Data registrazione: 17-05-2009
Residenza: Pineto
Età : 40
Messaggi: 11
Potenza reputazione: 0
m.fabrizio79 E' per ora ancora un mistero
Predefinito

Interessantissimo guiott, grazie!
Il problema è che i nostri adorati robot funzionano ad energia elettrica ed usare sempre le pile è una bella limitazione (perché vanno a consumarsi, non ci avvertono quando stanno consumandosi e soprattutto i tempi di ricarica non sono sempre veloci).
Quindi, come possiamo venire incontro a questo inconveniente???


p.s.: ringazio in anticipo se mi date altri link sui pannelli solari
Rispondi citando
  #6  
Vecchio 18-05-2009, 09.40.11
gyppe gyppe non è collegato
Robottaro sostenitore
 
Data registrazione: 24-03-2009
Residenza: sardegna
Età : 39
Messaggi: 1,250
Potenza reputazione: 97
gyppe La sua reputazione è oltre la sua famagyppe La sua reputazione è oltre la sua fama
Predefinito

Con i pannellini fv non risolvi sicuramente. Considerando la superficie utilizzabile la ricarica sarà enormemente più lenta che usare un caribatterie in casa, e probabilmente non basterebbe un solo giorno d'estate per ricaricare il pacco visto che di solito si usano molto capienti.
Al massimo possono aiutare un pochino le batterie, niente di più. Sono utili nei casi dove il lavoro è poco e saltuario e sopratutto lavorano all'aperto, quindi c'è tutto il tempo di ricaricare le pile con calma, esempio i rover marziani, un robot taglierba, e cose del genere.
Se devi usarli in casa, fai prima a non metterli.
Rispondi citando
  #7  
Vecchio 18-05-2009, 09.55.45
m.fabrizio79 m.fabrizio79 non è collegato
Nuovo robottaro
 
Data registrazione: 17-05-2009
Residenza: Pineto
Età : 40
Messaggi: 11
Potenza reputazione: 0
m.fabrizio79 E' per ora ancora un mistero
Predefinito

Giusto, giustissimo quel che dici.
Io stavo pensando a robot per l'uso della domotica, o comunque in uso casalingo, quindi coi pannelli solari risolvo ben poco!

Al limite pensavo di lasciare una stazione fissa (perennemente al sole o giù di lì) per una ricarica al "volo" nel caso il robot fosse solo e senza la possibilità di ricarica.

Troppa fantasia?
Rispondi citando
  #8  
Vecchio 18-05-2009, 10.14.20
gyppe gyppe non è collegato
Robottaro sostenitore
 
Data registrazione: 24-03-2009
Residenza: sardegna
Età : 39
Messaggi: 1,250
Potenza reputazione: 97
gyppe La sua reputazione è oltre la sua famagyppe La sua reputazione è oltre la sua fama
Predefinito

Beh no perchè fantasia, fattibile è senz'altro fattibile.
Nella base ci metti una grossa batteria al piombo e la ricarichi con un pannello abbastanza grande, almeno 20W direi. Così può funzionare anche in caso di blackout a tempo indefinito
Poi farlo è un'altra cosa, non tanto la base di ricarica che è banale visto che se usi una batteria molto capiente e un pannello piccolo puoi persino evitare qualsiasi sistema di controllo della ricarica, l'unico punto difficile è programmare il robot affinchè faccia quello che vuoi.
Rispondi citando
  #9  
Vecchio 18-05-2009, 13.14.06
L'avatar di marnic
marnic marnic non è collegato
Administrator
 
Data registrazione: 24-05-2002
Residenza: Monselice (PD)
Età : 57
Messaggi: 5,458
Potenza reputazione: 421
marnic La sua reputazione è oltre la sua famamarnic La sua reputazione è oltre la sua famamarnic La sua reputazione è oltre la sua famamarnic La sua reputazione è oltre la sua famamarnic La sua reputazione è oltre la sua famamarnic La sua reputazione è oltre la sua famamarnic La sua reputazione è oltre la sua famamarnic La sua reputazione è oltre la sua famamarnic La sua reputazione è oltre la sua fama
Predefinito

Aspetta, mica si fanno così i conti
Non è che mettendoci una batteria grande sei sicuro, quello che conta è sempre il consumo in watt del robot (che non è ancora stato citato)
Devi quindi pensare al consumo del robot, alla sua autonomia, al tempo necessario alla ricarica. avrai pertanto che il pannello deve darti la potenza del robot per il tempo in cui lavora più la potenza consumata in fase di ricarica, tutto questo nel tempo lavoro più ricarica, siccome poi il robot può lavorare anche di notte e il pannello fv no devi prevedere che nelle ore di insolazione ci sia tutta quella energia in più, con questo dimensioni la batteria...........
__________________
Marnic
Roboitalia Staff
www.fabbrimarco.com
Rispondi citando
  #10  
Vecchio 18-05-2009, 13.32.14
gyppe gyppe non è collegato
Robottaro sostenitore
 
Data registrazione: 24-03-2009
Residenza: sardegna
Età : 39
Messaggi: 1,250
Potenza reputazione: 97
gyppe La sua reputazione è oltre la sua famagyppe La sua reputazione è oltre la sua fama
Predefinito

Beh si certo hai ragione Io non facevo conti di consumo ma intendevo dire che usando una batteria con alto amperaggio, esempio 60A, e un pannello piccolo, esempio 10-20W, si può eliminare il regolatore e collegare direttamente visto che l'amperaggio massimo fornito dal pannello in condizioni ideali sarebbe molto poco in confronto alla capacità.
Ovviamente presupponendo un consumo del robot molto piccolo e un tempo di utilizzo giornaliero basso andrebbe bene, altrimenti servirebbe sicuramente un grosso pannello, grossi accumulatori etc.
Era giusto per dare un'idea.
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti discussione
Modalità  visualizzazioe

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code è Attivato
Le smilies sono Attivato
[IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Pannelli Solare MrGhost Forum generale 0 23-07-2010 16.50.16
per principianti chucky'90 Robot BEAM 1 17-07-2007 15.58.38
Pannellini solari calcolatrici wizban Elettronica 2 18-09-2005 18.31.48
-- Pannelli solari -- maxabram Elettronica 25 20-01-2004 13.15.18
-- Consigli x principianti -- maxabram Forum generale 9 30-07-2003 20.00.58


Tutti gli orari sono GMT. Adesso sono le: 09.15.18.


Basato su: vBulletin Versione 3.8.8
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Realizzazione siti web Cobaltica Foligno
spacer.png, 0 kB