spacer.png, 0 kB

Torna indietro   Roboitalia.com - Il primo portale in Italia sulla robotica amatoriale > Robotica di base > Elettronica > E. di Potenza

Rispondi
 
Strumenti discussione Modalità  visualizzazioe
  #21  
Vecchio 03-04-2017, 10.36.01
L'avatar di aldofad
aldofad aldofad non è collegato
Robottaro sostenitore
 
Data registrazione: 22-01-2007
Residenza: Treviso
Età : 40
Messaggi: 923
Potenza reputazione: 76
aldofad Il suo nome è noto a tutti
Invia un messaggio via MSN a aldofad Send a message via Skype™ to aldofad
Predefinito

Ciao a tutti. Attenzione a cosa ho pensato.. Faccio un esempio:

Siamo in un circuito di potenza in cui un motore viene pilotato con classico PWM da un mosfet. Durante il funzionamento, lungo la linea che collega il drain del mosfet al generatore di tensione (supponiamo una batteria da 12 V) e' costantemente presente un disturbo di frequenza 2 KHz e ampiezza 2 V. Si vuole eliminare quel disturbo ma prima di intervenire con un filtro si scopre che la lunghezza della linea dal drain del mosfet alla batteria e' proprio quella di risonanza per quel disturbo (consideriamola tale anche se sottomultiplo di quella esatta).

A questo punto valutereste come prima mossa di variare la lunghezza del cavo di potenza per uscire dalla risonanza?

Vi prego di ragionare anche su questo aspetto, se anziche' avere un motore, il circuito di esempio fosse un'antenna allora e' bene che la lunghezza di questa sia sempre risonante per evitare di danneggiare il mosfet.

Nel mio caso credo che la lunghezza del cavo batteria-ESC sia risonante al disturbo quando collego il settimo motore, poiche' conosco la frequenza del disturbo e ho un analizzatore di rete, vorrei spendere del tempo a verificare questa mia ipotesi ma non so se in questo caso sia un bene o un male la risonanza, da un lato aumenta il disturbo ma dall'altro vi e' meno rientro sull'ESC. Voi gentilmente che dite?

p.s.: non ho nessuna voglia di rimettere in fretta il drone in volo, mi basterebbe montare un paio di condensatori in piu' per motore sovradimensionando a occhi chiusi l'intervento rispetto al problema, ma che gusto ci sarebbe? La pensate come me?

Saluto

Ultima modifica di aldofad : 03-04-2017 alle ore 10.45.44
Rispondi citando
  #22  
Vecchio 03-04-2017, 11.24.44
L'avatar di marnic
marnic marnic non è collegato
Administrator
 
Data registrazione: 23-05-2002
Residenza: Monselice (PD)
Età : 55
Messaggi: 5,453
Potenza reputazione: 412
marnic La sua reputazione è oltre la sua famamarnic La sua reputazione è oltre la sua famamarnic La sua reputazione è oltre la sua famamarnic La sua reputazione è oltre la sua famamarnic La sua reputazione è oltre la sua famamarnic La sua reputazione è oltre la sua famamarnic La sua reputazione è oltre la sua famamarnic La sua reputazione è oltre la sua famamarnic La sua reputazione è oltre la sua fama
Predefinito

Un circuito risonante non è altro che un circuito dove determinati valori dei parametri in gioco soddisfano una particolare equazione.
Lasciamo perdere un attimo cosa comporta sui componenti che il circuito risuoni o meno.
Per spostarsi da una situazione (risonanza) ad un'altra situazione devi necessariamente variare i parametri di cui sopra, che sia la frequenza, la resistenza, la L o la C "poco" cambia (ai fini della risonanza, è ovvio che una R da 1Mohm ha altri effetti collaterali)
Variare la lunghezza del cavo significa variare RLC solo perchè sono parametri parassiti ma il cavo poi dove lo metti? lo avvolgi? lo ripieghi su se stesso? mhhhh ci si butta nel "funziona ma non so perchè" o meglio non so come ho combinato le varie grandezze in gioco e la cosa diventa poco riproducibile.
IMHO
__________________
Marnic
Roboitalia Staff
www.fabbrimarco.com
Rispondi citando
  #23  
Vecchio 03-04-2017, 11.56.28
L'avatar di guiott
guiott guiott non è collegato
Robottaro sostenitore
 
Data registrazione: 23-04-2004
Residenza: Roma
Età : 61
Messaggi: 1,415
Potenza reputazione: 327
guiott La sua reputazione è oltre la sua famaguiott La sua reputazione è oltre la sua famaguiott La sua reputazione è oltre la sua famaguiott La sua reputazione è oltre la sua famaguiott La sua reputazione è oltre la sua famaguiott La sua reputazione è oltre la sua famaguiott La sua reputazione è oltre la sua famaguiott La sua reputazione è oltre la sua famaguiott La sua reputazione è oltre la sua fama
Invia un messaggio via AIM a guiott Invia un messaggio via MSN a guiott Invia un messaggio via Yahoo a guiott Send a message via Skype™ to guiott
Predefinito

Mhhhhh. Anche secondo me ti fai del male ragionando in termini di risonanza. Anche perché a 2kHz le lunghezze in gioco sono molto grandi e con i sottomultipli è ancora più critico.
È poi, come fai ad essere sicuro che sul mosfet capiti il ventre e non il nodo della sinusoide?
__________________
Guido
------
www.guiott.com
Rispondi citando
  #24  
Vecchio 17-04-2017, 08.20.28
L'avatar di Ivoc
Ivoc Ivoc non è collegato
Robottaro gold
 
Data registrazione: 07-07-2013
Residenza: Modena
Età : 57
Messaggi: 168
Potenza reputazione: 21
Ivoc E' per ora ancora un mistero
Predefinito

Ciao a tutti, provo a dare un mio piccolo contributo.
Non conosco il circuito di pilotaggio del motore ma sicuramente c'è un controllo di velocità e quindi un PWM. Senza pensare alla frequenza alla lunghezza del cavo o altro potrei azzardare che il condensatore fa da filtro all'induttanza del motore e quindi ci dovrebbero essere dei picchi di tensione pari al doppio o al triplo della tensione di alimentazione. Come prima soluzione servirebbe un condensatore da 50V con basso ESR, la bassa impedenza del condensatore ferma le frequenze più alte. Inserire un diodo "Fast" vicino al motore toglie eventuali spike negativi che comunque si dovrebbero formare, questi sono letali per la vita del condensatore stesso.
Bell'oggetto, spero di vederlo presto in volo.

Aggiornamento:
ESC è il dispositivo elettronico di pilotaggio del motore brushless
Il modellismo di mia conoscenza è alquanto datato, in ogni caso se il condensatore esplode rimane valido il discorso espresso prima aggiungo di verificare la corrente assorbita (dai dati del motore) e assicurarsi che la sezione del cavo sia adeguata all'assorbimento per la lunghezza.

Ultima modifica di Ivoc : 17-04-2017 alle ore 08.38.16
Rispondi citando
  #25  
Vecchio 19-04-2017, 18.29.15
L'avatar di aldofad
aldofad aldofad non è collegato
Robottaro sostenitore
 
Data registrazione: 22-01-2007
Residenza: Treviso
Età : 40
Messaggi: 923
Potenza reputazione: 76
aldofad Il suo nome è noto a tutti
Invia un messaggio via MSN a aldofad Send a message via Skype™ to aldofad
Predefinito

I droni hanno motori brushless, di conseguenza il PWM non c'entra e nemmeno ha senso filtrare l'induttanza del motore dato che oltre a danneggiare i terminali dell'ESC impedirebbe il rilevamento della tensione di feedback. Il diodo fast non ha senso sotto nessun punto di vista, non stiamo parlando di motori brushed e nemmeno di ponti H.

Ho risolto tutto con i suggerimenti di Marnic, che ringrazio anche se aspettavo di farlo con un bel video

Saluto
Rispondi citando
  #26  
Vecchio 19-04-2017, 21.38.18
L'avatar di Ivoc
Ivoc Ivoc non è collegato
Robottaro gold
 
Data registrazione: 07-07-2013
Residenza: Modena
Età : 57
Messaggi: 168
Potenza reputazione: 21
Ivoc E' per ora ancora un mistero
Predefinito

Non ho voluto correggere il mio post e ho fatto male, limitarsi ad editare e in fretta può creare malintesi.

Era ovvio che non ti suggerivo di filtrare il motore ma l'alimentazione dell'ESC, questo speravo che tu lo avessi capito.
Il diodo FAST, sempre in parallelo all'alimentazione dell'ESC, può sempre servire per gli spike negativi.
Rispondi citando
  #27  
Vecchio 23-04-2017, 01.51.49
L'avatar di Caronte
Caronte Caronte non è collegato
Administrator
 
Data registrazione: 15-10-2009
Residenza: Ferrara
Età : 47
Messaggi: 2,956
Potenza reputazione: 322
Caronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua fama
Predefinito

Citazione:
Orginalmente inviato da Ivoc Visualizza messaggio
Non ho voluto correggere il mio post e ho fatto male, limitarsi ad editare e in fretta può creare malintesi.

Era ovvio che non ti suggerivo di filtrare il motore ma l'alimentazione dell'ESC, questo speravo che tu lo avessi capito.
Il diodo FAST, sempre in parallelo all'alimentazione dell'ESC, può sempre servire per gli spike negativi.
Rispondi citando
  #28  
Vecchio 27-04-2017, 17.49.53
L'avatar di aldofad
aldofad aldofad non è collegato
Robottaro sostenitore
 
Data registrazione: 22-01-2007
Residenza: Treviso
Età : 40
Messaggi: 923
Potenza reputazione: 76
aldofad Il suo nome è noto a tutti
Invia un messaggio via MSN a aldofad Send a message via Skype™ to aldofad
Predefinito

Rieccomi sulla questione. Allora, il problema si è risolto intervenendo grazie agli spunti di Marnic, ossia aggiungendo capacità a bassissima ESR all'ingresso dell'ESC.

In realtà mi accorgo solo ora che ho avuto sempre sottomano sia il problema che la soluzione ma non ci ho mai fatto caso purtroppo e ora mi spiego.

Vi ricordate dei test sui motori che sto facendo nell'altro thread? Misura reale propulsioni a elica

Guardate la differenza dell'onda relativa all'assorbimento di corrente prima e dopo la cura con l'aggiunta di condensatori all'input dell'ESC



Le immagini parlano da sole, il canale 2 azzurro è la corrente e l'altro canale rappresenta la spinta effettiva del motore.
Ma come ho fatto a non notare fin da subito questa cosa

Vi assicuro che inoltre è cambiata anche la "musicalità" del motore, credo sia drasticamente diminuita l'amplitudine sonora dell'Output Frequency da 18KHz chè è di fatto in frequenza udibile

Per inciso, sto usando motori ed ESC di buona qualità amatoriale, presi da HobbyKing, ora mi domando quanta gente è costretta a rinunciare a costruirsi un proprio drone o quant'altro solo per via del fatto che i produttori rinunciano a mettere i giusti filtri negli ESC, mica possono tutti fare quello ho fatto io mettendoci tempo, strumenti e conoscenze mie e altrui. Capisco il risparmio ma qui si esagera..

Salutone

Ultima modifica di aldofad : 27-04-2017 alle ore 19.47.07
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti discussione
Modalità  visualizzazioe

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code è Attivato
Le smilies sono Attivato
[IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Batterie che scoppiano Caronte Batterie e alimentazione 13 21-06-2013 08.34.49
Condensatori Motori BQuadra Motori e azionamenti 4 02-12-2008 12.35.33
Condensatori chiccow Elettronica 3 13-11-2007 08.11.22
condensatori x circuito RC argoI Elettronica 2 13-02-2005 15.51.29
condensatori di disaccoppiamento dreammaster Elettronica 19 22-01-2005 14.22.29


Tutti gli orari sono GMT. Adesso sono le: 16.50.52.


Basato su: vBulletin Versione 3.8.8
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Realizzazione siti web Cobaltica Foligno
spacer.png, 0 kB