spacer.png, 0 kB

Torna indietro   Roboitalia.com - Il primo portale in Italia sulla robotica amatoriale > Generale > Forum generale

Rispondi
 
Strumenti discussione Modalità  visualizzazioe
  #1  
Vecchio 16-05-2012, 20.55.35
furlo88 furlo88 non è collegato
Nuovo robottaro
 
Data registrazione: 16-05-2012
Residenza: Biella
Età : 33
Messaggi: 14
Potenza reputazione: 0
furlo88 E' per ora ancora un mistero
Predefinito Simulatore di guida

Ciao a tutti, ora essendo nuovo non scrivo quì con la pretesa che qualcuno mi aiuti, però ci provo lo stesso se avete voglia di darmi una mano mi farebbe piacere.
Giusto per non stare quì a scrivere tutto (lo faccio piuttosto in un secondo momento) cercherò di essere breve, come da ditolo mi piacerebbe costruire un simulatore di guida non fisso ma mobile, le idee di partenza che mi sembrano le più economiche sono queste:

1) http://www.youtube.com/watch?v=JQAZB...eature=related
2) http://www.youtube.com/watch?v=ndLxm...eature=related

se mi potete aiutare vi espongo le mie idee e problemi

grazie.
Rispondi citando
  #2  
Vecchio 17-05-2012, 20.14.36
L'avatar di landyandy
landyandy landyandy non è collegato
Robottaro sostenitore
 
Data registrazione: 07-02-2010
Residenza: Abruzzo - Teramo
Età : 47
Messaggi: 2,330
Potenza reputazione: 341
landyandy La sua reputazione è oltre la sua famalandyandy La sua reputazione è oltre la sua famalandyandy La sua reputazione è oltre la sua famalandyandy La sua reputazione è oltre la sua famalandyandy La sua reputazione è oltre la sua famalandyandy La sua reputazione è oltre la sua famalandyandy La sua reputazione è oltre la sua famalandyandy La sua reputazione è oltre la sua famalandyandy La sua reputazione è oltre la sua fama
Predefinito

Che dire.......E' STUPENDO!!!!

Sai quante volte ho pensato di fare una cosa simile?

Tantissime.

Il problema è che una cosa del genere richiede il suo spazio e quasi una stanza dedicata.

Comunque analizzando il problema direi che la cosa è fattibile e neanche tecnicamente troppo difficile infatti se vai a vedere ogni gioco ha i suoi bei driver di gestione del feedback e volendo basta prendere un buon joystik o un volante anche a buon prezzo per poterne carpire le schede di gestione.
Una volta che hai in mano queste, ti puoi sbizzarrire nel creare l'hardware piu' adatto alle tue esigenze.

Inutile dire che (come si vede anche dal secondo video), l'attrezzatura non è in semplice plastica ma di acciaio, il che vuol dire che una volta che monti su una struttura basculante questa dovrà essere bella "tosta" e non deve cedere alle prime sollecitazioni quindi alla fine di tutto ciò avrà un costo e nemmeno tanto basso.

P.S. puoi spiegare meglio questo concetto?

Citazione:
un simulatore di guida non fisso ma mobile
saluti simulati
landyandy
__________________
------------------------------------------------




-----------------------------------------------
Rispondi citando
  #3  
Vecchio 17-05-2012, 22.39.17
furlo88 furlo88 non è collegato
Nuovo robottaro
 
Data registrazione: 16-05-2012
Residenza: Biella
Età : 33
Messaggi: 14
Potenza reputazione: 0
furlo88 E' per ora ancora un mistero
Smile

Citazione:
Orginalmente inviato da landyandy Visualizza messaggio
Che dire.......E' STUPENDO!!!!

Sai quante volte ho pensato di fare una cosa simile?

Tantissime.

Il problema è che una cosa del genere richiede il suo spazio e quasi una stanza dedicata.

Comunque analizzando il problema direi che la cosa è fattibile e neanche tecnicamente troppo difficile infatti se vai a vedere ogni gioco ha i suoi bei driver di gestione del feedback e volendo basta prendere un buon joystik o un volante anche a buon prezzo per poterne carpire le schede di gestione.
Una volta che hai in mano queste, ti puoi sbizzarrire nel creare l'hardware piu' adatto alle tue esigenze.

Inutile dire che (come si vede anche dal secondo video), l'attrezzatura non è in semplice plastica ma di acciaio, il che vuol dire che una volta che monti su una struttura basculante questa dovrà essere bella "tosta" e non deve cedere alle prime sollecitazioni quindi alla fine di tutto ciò avrà un costo e nemmeno tanto basso.

P.S. puoi spiegare meglio questo concetto?



saluti simulati
landyandy

guarda sarà 5 giorniche mi informo e sto diventando scemo per sto simulatore, e tu sei la prima persona che mi dice che è una cosa fattibile !!! in altri forum mi hanno demoralizzato... ed è proprio perchè la gente dice che è una cosa troppo costosa da fare che mi piacerebbe compierla per dimostrare che si sbagliavano ... poi va bhe a mepiacerebbe un sacco essendo un appassionato di videogiochi , lo spazio non è un problema volante ne ho uno della logitech non di punta ma quasi comprato a 80€ usato un paio di anni fa... adesso ho trovato un altro modo per fare il tutto e facendo un preventivo su due piedi mi viene a costare sui 200€ . appena riesco a fare qualcosa posterò il mio lavoro , chissa magari faccio qualcosa di buono e motivo la gente a costruirsene uno
Rispondi citando
  #4  
Vecchio 17-05-2012, 22.40.15
furlo88 furlo88 non è collegato
Nuovo robottaro
 
Data registrazione: 16-05-2012
Residenza: Biella
Età : 33
Messaggi: 14
Potenza reputazione: 0
furlo88 E' per ora ancora un mistero
Predefinito

guarda sarà 5 giorni che mi informo e sto diventando scemo per sto simulatore, e tu sei la prima persona che mi dice che è una cosa fattibile !!! in altri forum mi hanno demoralizzato... ed è proprio perchè la gente dice che è una cosa troppo costosa da fare che mi piacerebbe compierla per dimostrare che si sbagliavano ... poi va bhe a mepiacerebbe un sacco essendo un appassionato di videogiochi , lo spazio non è un problema volante ne ho uno della logitech non di punta ma quasi comprato a 80€ usato un paio di anni fa... adesso ho trovato un altro modo per fare il tutto e facendo un preventivo su due piedi mi viene a costare sui 200€ . appena riesco a fare qualcosa posterò il mio lavoro , chissa magari faccio qualcosa di buono e motivo la gente a costruirsene uno
Rispondi citando
  #5  
Vecchio 18-05-2012, 07.10.23
L'avatar di guiott
guiott guiott non è collegato
Robottaro sostenitore
 
Data registrazione: 23-04-2004
Residenza: Roma
Età : 66
Messaggi: 1,418
Potenza reputazione: 346
guiott La sua reputazione è oltre la sua famaguiott La sua reputazione è oltre la sua famaguiott La sua reputazione è oltre la sua famaguiott La sua reputazione è oltre la sua famaguiott La sua reputazione è oltre la sua famaguiott La sua reputazione è oltre la sua famaguiott La sua reputazione è oltre la sua famaguiott La sua reputazione è oltre la sua famaguiott La sua reputazione è oltre la sua fama
Invia un messaggio via AIM a guiott Invia un messaggio via MSN a guiott Invia un messaggio via Yahoo a guiott Send a message via Skype™ to guiott
Predefinito

Citazione:
Orginalmente inviato da furlo88 Visualizza messaggio
... facendo un preventivo su due piedi mi viene a costare sui 200€ . ...
Non devi demoralizzarti, la cosa è fattibile. Però devi anche mettere i piedi per terra. Con 200€ non ci compri neanche i motori. Per fare quella cosa servono molto potenti, con un'ottima risposta in velocità e una buona precisione. Quindi ingranaggi precisi, silenziosi, motore con feedback di posizione, controllo a ponte adeguato a quella potenza.
Sommando queste cose sei già ben oltre i 200€.
Poi ci devi mettere la meccanica. Se sei attrezzato con troncatrice, saldatrice e tutto il resto e hai buone capacità meccaniche, puoi risparmiare molto, paghi solo il materiale. Se devi affidarti ad uno specialista per qualsiasi cosa il prezzo si alza di nuovo, e non poco, il sistema non può avere giochi eccessivi, altrimenti balla tutto e rischia anche di rompersi.

Quando uno dice che è più o meno realizzabile una cosa, di solito ragiona con i propri termini di paragone: il proprio spazio a disposizione, il proprio budget, le proprie capacità sia nella meccanica che nell'elettronica, la propria attrezzatura e tutto il resto. Quindi i giudizi possono cambiare di molto da persona a persona, quello che per me è assolutamente irrealizzabile, per Fiser è fattibile in mezza giornata. Lui ha tornio, fresa, attrezzi di tutti i tipi e... LI SA USARE, conosce le difficoltà, conosce i materiali.

Passiamo poi al software. Non basta avere un volante e tutto è già pronto. Non basta provare il sistemino con un Arduino e 2 servi e poi moltiplicarlo per 10. Con quelle velocità e quelle masse ci sono problemi matematici non indifferenti, il feedback cambia molto per avere una risposta precisa ed affidabile e, mi permetto di dire: SICURA, visto che sopra ci dovrai salire tu.
Quando metti 80kg di persona e 30-40kg di struttura arrivi a 120kg. L'inerzia si fa sentire molto, l'MCU dovrà rispondere in termini di millisecondi e fare dei calcoli in tempo reale in floating, forse anche delle equazioni differenziali, spesso anticipando il movimento che altrimenti supera il punto voluto e quindi anche i fine corsa. Probabilmente non basta neanche un controllo PID ma ci vuole qualche conoscenza di controlli un po' più elevata. Anche in questo caso io avrei qualche problema, mentre Raffaello, che studia automazione (sul serio) da qualche anno, tirerebbe fuori la legge di controllo in Matlab in poco tempo. Non basta un micro a 8 bit e non va bene un i7 quad core a 4GHz. Se usi un OS deve essere real time, meglio se non usi un OS perché così determini tutti i tempi che ti servono in modo preciso.

Bada bene, ti ripeto che la cosa è fattibile,lo dimostra anche il video, non stiamo parlando della gallina da 3 metri che trasporta una persona. Quindi ti ho fatto solo UN PICCOLO ELENCO delle prime cose che mi sono venute in mente, da assoluto inesperto in questo tipo di applicazioni. E, come hai notato, ti ho parlato di conoscenze disponibili in un pool di persone, difficilmente in una sola.

Se hai già tenuto conto di tutte queste difficoltà, il mio è stato solo uno sproloquio. Se non ne hai tenuto conto... stai per avere un attacco violento di SDG

Aspetto ansiosamente di essere smentito!
__________________
Guido
------
www.guiott.com

Ultima modifica di guiott : 18-05-2012 alle ore 07.13.33
Rispondi citando
  #6  
Vecchio 18-05-2012, 08.34.30
furlo88 furlo88 non è collegato
Nuovo robottaro
 
Data registrazione: 16-05-2012
Residenza: Biella
Età : 33
Messaggi: 14
Potenza reputazione: 0
furlo88 E' per ora ancora un mistero
Predefinito

bhe diciamo che ho tenuto conto di non tutte le cose che mi hai elencato ma di un po' si. comunque , come ho già scritto ho fatto i calcoli forse non spendo 200 € spaccati ma non tanto di più , poi ora realizzo una cosa più spartana per vedere se funziona . Una volta collaudata e configurata poso anche pensare di rifarla meglio. Non verrà come quella del video dato che l' idea iniziale è cambiata.
Rispondi citando
  #7  
Vecchio 18-05-2012, 09.49.48
L'avatar di sergio_camici
sergio_camici sergio_camici non è collegato
Administrator
 
Data registrazione: 23-05-2002
Residenza: Binasco (MI)
Età : 57
Messaggi: 2,665
Potenza reputazione: 313
sergio_camici La sua reputazione è oltre la sua famasergio_camici La sua reputazione è oltre la sua famasergio_camici La sua reputazione è oltre la sua famasergio_camici La sua reputazione è oltre la sua famasergio_camici La sua reputazione è oltre la sua famasergio_camici La sua reputazione è oltre la sua famasergio_camici La sua reputazione è oltre la sua fama
Predefinito

Da qualche parte in questo forum c'é qualcuno che ha realizzato quello che dici...
Non ritrovo il post, ma aveva fatto anche dei filmati...

EDIT

Trovato
http://forum.roboitalia.com/showthread.php?t=8168
__________________
ciao
Sergio
---
Hai deciso di costruire un robot? Bene...
Cominciamo dalle brutte notizie: non e' facile...

Ultima modifica di sergio_camici : 18-05-2012 alle ore 09.57.48
Rispondi citando
  #8  
Vecchio 18-05-2012, 11.42.47
furlo88 furlo88 non è collegato
Nuovo robottaro
 
Data registrazione: 16-05-2012
Residenza: Biella
Età : 33
Messaggi: 14
Potenza reputazione: 0
furlo88 E' per ora ancora un mistero
Predefinito

ho visto il lavoro che ha fatto quel ragazzo, lui ha fatto un lavorone io purtroppo non avendo conoscenze sono più limitato . non per questo vuol dire che farò una cavolata. anzi sono sicuro che anche il mio verrà bene
Rispondi citando
  #9  
Vecchio 18-05-2012, 12.52.54
L'avatar di landyandy
landyandy landyandy non è collegato
Robottaro sostenitore
 
Data registrazione: 07-02-2010
Residenza: Abruzzo - Teramo
Età : 47
Messaggi: 2,330
Potenza reputazione: 341
landyandy La sua reputazione è oltre la sua famalandyandy La sua reputazione è oltre la sua famalandyandy La sua reputazione è oltre la sua famalandyandy La sua reputazione è oltre la sua famalandyandy La sua reputazione è oltre la sua famalandyandy La sua reputazione è oltre la sua famalandyandy La sua reputazione è oltre la sua famalandyandy La sua reputazione è oltre la sua famalandyandy La sua reputazione è oltre la sua fama
Predefinito

Citazione:
Passiamo poi al software. Non basta avere un volante e tutto è già pronto. Non basta provare il sistemino con un Arduino e 2 servi e poi moltiplicarlo per 10. Con quelle velocità e quelle masse ci sono problemi matematici non indifferenti, il feedback cambia molto per avere una risposta precisa ed affidabile.....
Ciao Guido.
Quello che dici è sicuramente giusto pero' bisogna vedere la cosa da un'altro punto di vista.
Infatti se dovessi costruire una periferica del genere non partirei mai dalla progettazione da zero.
Guardiamo la cosa dal lato pratico, oggi esistono periferiche che implementano al loro interno quasi il 90 percento di quello che serve a noi.
Visto che non esiste il simulatore a 360 gradi che puo' accontentare tutti i generi di giochi (FPS, Guida, RTS ecc ecc), bisogna necessariamente partire con il presupposto che il simulatore che andro' a costruire, coprirà esclusivamente quel genere e basta.

Facciamo l'esempio riportato del post e cioè la simulazione di guida.
Innanzi tutto partirei con l'attenta visione dei due video elencati:

Quello di Aldoz (link di Sergio)

http://www.youtube.com/watch?v=xeyQC2lWc-Q

e quello di CXC simulation (link di furlo)

http://www.youtube.com/watch?v=ndLxm...eature=related

Non notate qualcosa di diverso tra loro ?

e aggiungo, quale dei due approcci (se ce ne sono ) è secondo voi migliore?

Ok, mi direte voi ...e diccelo!!

Il modo di simulare il movimento del mezzo non è affatto realistico nel primo link
mentre è esattamente quello che dovrebbe essere, nel secondo link.

Come la fisica di base ci insegna (ma è una cosa talmente evidente che non bisogna nemmeno scomodarla), la forza centrifuga della curva tende a spostare il corpo verso l'esterno dando quella sensazione di sterzata caratteristico del veicolo.
Ecco, questo è quello che dobbiamo ottenere e non una rotazione del veicolo sul proprio asse che secondo me è solo un modo per fare scena e non un reale evento che la guida ci da.

guardate quest'altro video:

http://www.youtube.com/watch?feature...&v=DxMGdF_i8QI

E' sicuramente bellissimo (costoso), ma non realistico.
Quando mai una vettura si alza di 20 Cm da terra quando accelera e altrettanti quando frena?
Non è mica un aereoplano?


Veniamo quindi al nocciolo del problema.
Per ottenere un effetto realistico e sufficente utilizzare in maniera intelligente una qualsiasi periferica hardware di simulazione di guida presente sul mercato che abbia al suo interno un ritorno di forza costruito con un minimo di saggezza.
Al resto pensa a tutto il driver del gioco che ha il compito di trasmettere gli eventi del moto ai vari motori presenti all'interno.

L'unica cosa che spetta a noi è (ovviamente) riproporre questi movimenti su hardware idoneo.

Se andiamo a smontare un qualsiasi cabinato di guida di sala giochi, Sega rally, ATV track, F355, ecc ecc, il tutto si riduce sempre ad una rotazione di un potenziomentro o l'uso di switch, niente altro.
Il movimento del feedback viene dato comparando per esempio il grado di sterzata del manubrio con un numero di impulsi che faranno alzare o abbassare di qualche grado una coppia di pistoni oppure un motore piazzato al centro del sedile di guida e che ruoterà di qualche grado l'angolo della seduta.
A questo aggiungiamo anche un modello di comportamento a seconda che stiamo frenando, (pochi gradi di abbassamento e successiva stabilizzazione), oppure accelerando (pochi gradi di inclinazione verso l'alto e successiva stabilizzazione).

Ovviamente piu' cerchiamo la perfezione e maggiore sarà la complessità ma se rimaniamo su un comportamento non troppo complesso, abbiamo praticamente gia tutto comprando un buon manubrio e aggiungendoci dei motori che reagiscono in proporzione al feedback ricevuto dal gioco.

saluti video-simulati
landyandy
__________________
------------------------------------------------




-----------------------------------------------
Rispondi citando
  #10  
Vecchio 18-05-2012, 13.21.24
L'avatar di guiott
guiott guiott non è collegato
Robottaro sostenitore
 
Data registrazione: 23-04-2004
Residenza: Roma
Età : 66
Messaggi: 1,418
Potenza reputazione: 346
guiott La sua reputazione è oltre la sua famaguiott La sua reputazione è oltre la sua famaguiott La sua reputazione è oltre la sua famaguiott La sua reputazione è oltre la sua famaguiott La sua reputazione è oltre la sua famaguiott La sua reputazione è oltre la sua famaguiott La sua reputazione è oltre la sua famaguiott La sua reputazione è oltre la sua famaguiott La sua reputazione è oltre la sua fama
Invia un messaggio via AIM a guiott Invia un messaggio via MSN a guiott Invia un messaggio via Yahoo a guiott Send a message via Skype™ to guiott
Predefinito

Citazione:
Orginalmente inviato da landyandy Visualizza messaggio
...e aggiungendoci dei motori che reagiscono in proporzione al feedback ricevuto dal gioco.
Forse mi sono spiegato male, ma io parlavo proprio di questo. E' proprio in questa tua ultima frase che è concentrato tutto il mio discorso. Davo per scontato che le posizioni dei motori venissero dal simulatore SW.

Non dico di simulare il tutto, a quello ci pensa il PC, non davvero il micro. Io parlavo solo dell'attuazione a basso livello.
Ma, se tu dici ad un motore: spostati di X, Y, Z mm a velocità V m/s quello lo deve fare nel giusto tempo e nel giusto modo, magari anche con la giusta rampa.

Con quelle masse non è per niente una cosa banale.

Hai presente il circuito di controllo che è all'interno di un servo? Tu gli dai un impulso di XX ms e quello si posiziona a YY gradi. Il suo micro interno ha un sistema di controreazione che fa avvicinare l'ingranaggio al punto voluto con la giusta accelerazione e la giusta precisione. Con piccole masse e piccoli spostamenti la matematica si riduce ad un po' di trigonometria ed è sufficiente un semplice PID.

Se vuoi una precisione migliore ed un carico maggiore devi usare un servo digitale, nel quale puoi anche programmare le rampe e i coefficienti del sistema di controllo per soddisfare alla curva di trasferimento del tuo sistema.

In questo caso devi costruire un "servone" che sia in grado di movimentare tutto quel peso con quella precisione e quella velocità, e attaccarlo ad una struttura adatta.

Pensi che sia facile?
__________________
Guido
------
www.guiott.com
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti discussione
Modalità  visualizzazioe

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code è Attivato
Le smilies sono Attivato
[IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Simulatore Stereovisione Mr. Ace Informatica 0 14-07-2010 14.09.54
Guida differenziale Cyber'93 E. Digitale 41 14-08-2009 11.44.55
Guida download Smigol Forum generale 3 10-04-2009 07.38.32
simulatore blair Forum generale 1 14-05-2006 10.02.00
Simulatore sirvano80 Elettronica 9 19-03-2005 09.27.55


Tutti gli orari sono GMT. Adesso sono le: 00.00.53.


Basato su: vBulletin Versione 3.8.8
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Realizzazione siti web Cobaltica Foligno
spacer.png, 0 kB