spacer.png, 0 kB

Torna indietro   Roboitalia.com - Il primo portale in Italia sulla robotica amatoriale > Robotica Avanzata > Comunicazione

Rispondi
 
Strumenti discussione Modalità  visualizzazioe
  #1  
Vecchio 12-01-2011, 08.57.05
Ziko Ziko non è collegato
Robottaro sostenitore
 
Data registrazione: 02-04-2005
Residenza: Firenze
Età : 30
Messaggi: 587
Potenza reputazione: 84
Ziko E' una stupenda persona in cui credere
Predefinito Più strada cambiando protocollo.

Salve a tutti.

Devo realizzare un repeater rs232 per coprire la ragguardevole distanza di 100m. Dopo lo sconforto iniziale mi sono messo alla ricerca di repeater di segnale seriale e sono incappato in questi dispositivi:

http://www.rs232-converters.com/opto...2_repeater.htm

I quali promettono di arrivare ad oltre 1km di distanza senza neanche volere un'alimentazione esterna. Il mio sospetto quindi mi pare lecito. Qualcuno può azzardare al perché di tali caratteristiche?

All'inizio credevo trasformasse la comunicazione in un altro protocollo meno soggetto a distorsione, però non ne sono del tutto convinto.

Idee?
Rispondi citando
  #2  
Vecchio 12-01-2011, 09.18.10
L'avatar di sergio_camici
sergio_camici sergio_camici non è collegato
Administrator
 
Data registrazione: 24-05-2002
Residenza: Binasco (MI)
Età : 53
Messaggi: 2,665
Potenza reputazione: 298
sergio_camici La sua reputazione è oltre la sua famasergio_camici La sua reputazione è oltre la sua famasergio_camici La sua reputazione è oltre la sua famasergio_camici La sua reputazione è oltre la sua famasergio_camici La sua reputazione è oltre la sua famasergio_camici La sua reputazione è oltre la sua famasergio_camici La sua reputazione è oltre la sua fama
Predefinito

Più che di "altro protocollo" bisogna parlare di "altro standard fisico".

La RS485, a differenza della RS232 è basata su una linea differenziale, pertanto è più immune ai disturbi e può raggiungere la distanza di 1400m.
__________________
ciao
Sergio
---
Hai deciso di costruire un robot? Bene...
Cominciamo dalle brutte notizie: non e' facile...
Rispondi citando
  #3  
Vecchio 12-01-2011, 10.17.06
Ziko Ziko non è collegato
Robottaro sostenitore
 
Data registrazione: 02-04-2005
Residenza: Firenze
Età : 30
Messaggi: 587
Potenza reputazione: 84
Ziko E' una stupenda persona in cui credere
Predefinito

Quindi posso fidarmi di una soluzione del genere? Volevo essere sicuro di quello che vado ad acquistare.
Ero rimasto solo un pò basito dalla semplicità della cosa ;D
Rispondi citando
  #4  
Vecchio 12-01-2011, 10.18.29
Arkham00 Arkham00 non è collegato
Robottaro master
 
Data registrazione: 20-07-2007
Residenza: Reggio Emilia
Messaggi: 225
Potenza reputazione: 266
Arkham00 La sua reputazione è oltre la sua famaArkham00 La sua reputazione è oltre la sua famaArkham00 La sua reputazione è oltre la sua famaArkham00 La sua reputazione è oltre la sua famaArkham00 La sua reputazione è oltre la sua famaArkham00 La sua reputazione è oltre la sua famaArkham00 La sua reputazione è oltre la sua famaArkham00 La sua reputazione è oltre la sua fama
Predefinito

Aggiungo qualche nota alla risposta di Sergio.

RS422 è il replacement per RS232 su lunghe distanze: usa una coppia di fili per TX ed una coppia di fili per RX e può operare in full-duplex proprio come la RS232.

RS485 è, di fatto, una RS422 che usa una sola coppia di fili per TX ed RX quindi può operare solo in half-duplex inoltre secondo come è fatto il convertitore, potrebbe avere l'effetto collaterale che chi trasmette vede sulla sua linea di ricezione esattamente quello che sta trasmettendo (invece di "nulla" come nella RS232) e questo potrebbe causare problemi con qualche software fatto solo per la RS232.

Consiglierei quindi la RS422 se non è un problema tirare due coppie di fili.

Su grandi distanze conviene prestare molta attenzione anche al potenziale di terra se i dispositivi non ne sono completamente isolati. Per evitare problemi sarebbe bene usare, almeno su uno dei due lati, un convertitore isolato che, anche se più costoso e bisognoso di alimentazione, risolve eventuali problemi di differenza di potenziale di terra.

Infine il cavo: le coppie devono essere intrecciate (twisted.pair) ed eventualmente con schermo se l'ambiente è rumoroso. Lo schermo, se impiegato, deve essere collegato a terra su uno solo dei due lati. All'estremità di ogni linea dovrebbe esserci una resistenza di terminazione di 120 ohm.

Per quanto riguarda il fatto che alcuni dei convertitori che indichi non siano alimentati, questo si può fare sono per i convertitori non isolati. E' comunque uno "stolen power" dalla porta RS232 che potrebbe non funzionare bene con porte RS232/USB. Poichè il RS422/485 potrebbe assorbire anche parecchie decine di mA, consiglio convertitori alimentati.

Ultima modifica di Arkham00 : 12-01-2011 alle ore 10.22.33
Rispondi citando
  #5  
Vecchio 12-01-2011, 10.52.15
Ziko Ziko non è collegato
Robottaro sostenitore
 
Data registrazione: 02-04-2005
Residenza: Firenze
Età : 30
Messaggi: 587
Potenza reputazione: 84
Ziko E' una stupenda persona in cui credere
Predefinito

Intanto vi ringrazio entrambi per le delucidazioni. Devo dire che effettivamente la situazione è un pò delicata poiché questa apparecchiatura dovrà funzionare in un ambiente industriale e quindi è richiesta una certa sicurezza.

Sempre nel precedente sito, più precisamente qui:

http://www.rs232-converters.com/RS23..._Converter.htm

ho trovato un convertitore optoisolato ed alimentato che svolge la medesima funzione del precedente. Potrei quindi acquistarne due?
Eventualmente mi pare di capire che possono convertire sia in rs485 che rs422 quindi dovrei coprire tutte le problematiche che dite?
Rispondi citando
  #6  
Vecchio 12-01-2011, 15.53.48
Arkham00 Arkham00 non è collegato
Robottaro master
 
Data registrazione: 20-07-2007
Residenza: Reggio Emilia
Messaggi: 225
Potenza reputazione: 266
Arkham00 La sua reputazione è oltre la sua famaArkham00 La sua reputazione è oltre la sua famaArkham00 La sua reputazione è oltre la sua famaArkham00 La sua reputazione è oltre la sua famaArkham00 La sua reputazione è oltre la sua famaArkham00 La sua reputazione è oltre la sua famaArkham00 La sua reputazione è oltre la sua famaArkham00 La sua reputazione è oltre la sua fama
Predefinito

Questo convertitore dovrebbe andare bene.
Ne devi mettere due, ovviamente: uno per lato come nello schema seguente


Non si capisce bene, però, dal datasheet del dispositivo, se c'è qualcosa (switch, jumper) per attivare la modalità RS485 o la modalità RS422.

Io procederei con questi dispositivi in RS422 con una cavo a 2 coppie twisted con schermatura. Proprio come nello schema sopra.
Rispondi citando
  #7  
Vecchio 25-01-2011, 17.53.07
Ziko Ziko non è collegato
Robottaro sostenitore
 
Data registrazione: 02-04-2005
Residenza: Firenze
Età : 30
Messaggi: 587
Potenza reputazione: 84
Ziko E' una stupenda persona in cui credere
Predefinito

Acquistati, appena arrivano faccio qualche prova e poi vediamo che cosa ne viene fuori. Un dubbio che mi ha preso però è il seguente:

Io da una parte ho il pc, ma dall'altra ho un dispositivo embedded senza sistema operativo; a primo acchito direi che questo non dovrebbe causare nessun problema. Vi chiedo comunque che cosa ne pensate.
Rispondi citando
  #8  
Vecchio 25-01-2011, 19.13.25
Arkham00 Arkham00 non è collegato
Robottaro master
 
Data registrazione: 20-07-2007
Residenza: Reggio Emilia
Messaggi: 225
Potenza reputazione: 266
Arkham00 La sua reputazione è oltre la sua famaArkham00 La sua reputazione è oltre la sua famaArkham00 La sua reputazione è oltre la sua famaArkham00 La sua reputazione è oltre la sua famaArkham00 La sua reputazione è oltre la sua famaArkham00 La sua reputazione è oltre la sua famaArkham00 La sua reputazione è oltre la sua famaArkham00 La sua reputazione è oltre la sua fama
Predefinito

Per far parlare in seriale due dispositivi, entrambi devono avere un programma di comunicazione che parla in seriale con lo stesso protocollo ... questo mi pare lapalissiano.
La presenza o meno di un sistema operativo è ininfluente, se ci sono i programmi ...
Rispondi citando
  #9  
Vecchio 28-01-2011, 11.29.05
Ziko Ziko non è collegato
Robottaro sostenitore
 
Data registrazione: 02-04-2005
Residenza: Firenze
Età : 30
Messaggi: 587
Potenza reputazione: 84
Ziko E' una stupenda persona in cui credere
Predefinito

Ho infine acquistato due di quei moduli e, ho effettuato test con un cavo di oltre 100m (che è la lunghezza che interessa a me). Funzionamento perfetto, grazie a tutti per l'aiuto ed i preziosi consigli. Molto utile anche l'uso del protocollo RS-422 piuttosto che l'altro.
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti discussione
Modalità  visualizzazioe

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code è Attivato
Le smilies sono Attivato
[IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Distanza con protocollo SPI. Ziko Comunicazione 3 27-08-2012 12.21.49
Leap 3D, la strada giusta? SkyNET290897 Sensori 1 23-05-2012 12.57.03
Tutorial Protocollo CAN Fu Mauro Comunicazione 22 05-10-2011 17.07.53
Protocollo: Pratica nonno_62 Progetto robot MODDI (forum chiuso) 23 18-02-2007 21.02.06
Protocollo marnic Progetto robot MODDI (forum chiuso) 115 30-09-2006 17.37.34


Tutti gli orari sono GMT. Adesso sono le: 18.03.23.


Basato su: vBulletin Versione 3.8.8
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Realizzazione siti web Cobaltica Foligno
spacer.png, 0 kB