spacer.png, 0 kB

Torna indietro   Roboitalia.com - Il primo portale in Italia sulla robotica amatoriale > Generale > Forum generale

Rispondi
 
Strumenti discussione Modalità  visualizzazioe
  #11  
Vecchio 12-09-2007, 18.43.53
luca_ais luca_ais non è collegato
Nuovo robottaro
 
Data registrazione: 11-09-2007
Residenza: Catania
Età : 36
Messaggi: 11
Potenza reputazione: 0
luca_ais E' per ora ancora un mistero
Predefinito

Citazione:
Orginalmente inviato da astrobeed Visualizza messaggio
Magari se fornisci qualche particolare in più, tipo cosa deve fare questo robot, per quanto tempo al massimo deve rimanere nell'ambiente caldo etc, forse riusciamo pure a trovare delle soluzioni.
Si in effetti hai ragione. Il fatto è che per ora ho delle specifiche molto generiche quindi non posso darvi molti particolari in più.

Quello che posso dirvi è che il robot:

- E' un robot mobile.
- Sarà ricoperto con uno chassis in materiale refrattario e termorespingente.
- Al momento non mi interessano le dimensioni
- Considerate un tempo operativo tra i 30 e i 60 min. Questo però dipende fortemente dal tipo di sistema di alimentazione che utilizzerò
- Dovrebbe essere il più possibile autonomo
- Sarà comandato via wireless

Grazie
Rispondi citando
  #12  
Vecchio 13-09-2007, 07.05.44
L'avatar di astrobeed
astrobeed astrobeed non è collegato
Robottaro sostenitore
 
Data registrazione: 18-03-2004
Residenza: Roma
Età : 60
Messaggi: 3,377
Potenza reputazione: 350
astrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua fama
Predefinito

Citazione:
Orginalmente inviato da luca_ais Visualizza messaggio
- Considerate un tempo operativo tra i 30 e i 60 min.
60 minuti non sono un tempo impossibile, come ti ho già detto il problema è più per le batterie e i motori che per l'elettronica, questa può pure stare ad una Ta di 80° se opportunamente dimensionata e realizzata con gli idonei componenti.
Realizzare una camera a tenuta termica che mantenga le batterie a 40-45° per un paio di ore non è difficile, pensa alla classica borsa frigor che sfruttando le mattonelle ghiacciate mantiene fresco il suo interno per diverse ore anche con temperature esterne molto alte.
__________________
Bye
Rispondi citando
  #13  
Vecchio 13-09-2007, 08.54.32
davide87 davide87 non è collegato
Robottaro gold
 
Data registrazione: 22-11-2004
Messaggi: 147
Potenza reputazione: 64
davide87 E' per ora ancora un mistero
Predefinito

Se non hai problemi di spazio, hai mai pensato al raffreddamento a liquido tipo quello dei PC ?

http://www.thermaltake.com/images/wa...ayM3/App02.jpg
Rispondi citando
  #14  
Vecchio 13-09-2007, 11.13.20
L'avatar di astrobeed
astrobeed astrobeed non è collegato
Robottaro sostenitore
 
Data registrazione: 18-03-2004
Residenza: Roma
Età : 60
Messaggi: 3,377
Potenza reputazione: 350
astrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua fama
Predefinito

Citazione:
Orginalmente inviato da davide87 Visualizza messaggio
Se non hai problemi di spazio, hai mai pensato al raffreddamento a liquido tipo quello dei PC ?
E come pensi di raffredare il liquido ?
Inoltre qui si parla di mantenere fresca una camera e non un singolo componente elettronico.
__________________
Bye
Rispondi citando
  #15  
Vecchio 13-09-2007, 12.11.28
davide87 davide87 non è collegato
Robottaro gold
 
Data registrazione: 22-11-2004
Messaggi: 147
Potenza reputazione: 64
davide87 E' per ora ancora un mistero
Predefinito

Citazione:
Orginalmente inviato da astrobeed Visualizza messaggio
E come pensi di raffredare il liquido ?
Inoltre qui si parla di mantenere fresca una camera e non un singolo componente elettronico.

Azz, hai ragione, non avevo pensato che all'esterno c'erano 80°C.
Perdono
Rispondi citando
  #16  
Vecchio 13-09-2007, 13.25.09
L'avatar di selfservice
selfservice selfservice non è collegato
Moderator
 
Data registrazione: 16-11-2003
Residenza: Foligno
Messaggi: 1,183
Potenza reputazione: 94
selfservice E' circondato da una spettacolare aurea
Invia un messaggio via MSN a selfservice
Predefinito

magari è una cazzata... ma se metti tutto a bagno dento un liquido (dell'olio per fare un esempio), ce ne vuole di tempo prima che tutta sta massa di liquido vada a temperature pericolose... certo, ti appesantirebbe parecchio il tutto
__________________
Beatu chi lu pota, beatu chi lu zappa, na paralise secca a chi ce mette l'acqua!
Rispondi citando
  #17  
Vecchio 13-09-2007, 14.38.53
L'avatar di astrobeed
astrobeed astrobeed non è collegato
Robottaro sostenitore
 
Data registrazione: 18-03-2004
Residenza: Roma
Età : 60
Messaggi: 3,377
Potenza reputazione: 350
astrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua fama
Predefinito

Citazione:
Orginalmente inviato da selfservice Visualizza messaggio
ce ne vuole di tempo prima che tutta sta massa di liquido vada a temperature pericolose... certo, ti appesantirebbe parecchio il tutto
Non è sbagliato però al giorno d'oggi esistono materiali leggerissimi con alto isolamento termico, anche perchè in fin dei conti stiamo parlando solo 80° che non è una temperatura poi così alta.
__________________
Bye
Rispondi citando
  #18  
Vecchio 14-09-2007, 20.51.15
luca_ais luca_ais non è collegato
Nuovo robottaro
 
Data registrazione: 11-09-2007
Residenza: Catania
Età : 36
Messaggi: 11
Potenza reputazione: 0
luca_ais E' per ora ancora un mistero
Predefinito

Citazione:
Orginalmente inviato da astrobeed Visualizza messaggio
Il modo più semplice sarebbe ricorrere alle celle di Peltier, però devo verificare se sono utilizzabili con una simile temperatura esterna
Mi sono documentato sulle celle di Peltier ed il loro uso mi sembra abbastanza interessante.
A quanto ho capito il problema più grosso è l'assorbimento di corrente ed inoltre in qualche modo si dovrebbe dissipare il calore sulla piastra. Come si potrebbe agire?

Converrebbe posizionarle sullo chassis per raffreddare l'intero volume oppure è meglio utilizzarle per raffreddare le singole parti interne come ad esempio le batterie ed i motori?
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti discussione
Modalità  visualizzazioe

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code è Attivato
Le smilies sono Attivato
[IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Calore, gestione temperature Enter Elettronica 1 12-11-2012 14.30.18
arduino per monitorare temperature servi nagash3 Arduino 5 19-05-2012 17.30.16
Temperature servomotori landyandy Robozak 2 15-03-2010 12.35.12
Alle prime armi ... cortocircuito P. in C, C++ 3 19-12-2006 12.39.27
alle prime armi baby84 P. in Visual Basic 3 14-06-2006 07.57.18


Tutti gli orari sono GMT. Adesso sono le: 04.58.04.


Basato su: vBulletin Versione 3.8.8
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Realizzazione siti web Cobaltica Foligno
spacer.png, 0 kB