spacer.png, 0 kB

Torna indietro   Roboitalia.com - Il primo portale in Italia sulla robotica amatoriale > Robotica Avanzata > Comunicazione

Rispondi
 
Strumenti discussione Modalità  visualizzazioe
  #1  
Vecchio 23-12-2007, 10.45.33
L'avatar di ribellion
ribellion ribellion non è collegato
Robottaro sostenitore
 
Data registrazione: 05-01-2007
Residenza: London
Messaggi: 838
Potenza reputazione: 127
ribellion La sua reputazione è oltre la sua famaribellion La sua reputazione è oltre la sua famaribellion La sua reputazione è oltre la sua fama
Predefinito proposta interfaccia multiprotocollo

premetto che sono ancora alla realizzazione della meccanica del telaio e della motion controller di astro, poi passerò alla scheda batterie.
però...
vedo molte indecisioni riguardo al tipo di protocollo di intercomunicaizone fgra i singoli moduli , e dato che siamo un po' apiedi con il protocollo (visto che è l'ultima cosa che io tengo in considerzione) avrei un a proposta da farvi:

proporrei di realizzare (se possibile)una scheda multiprotocollo con 2 protocolli al massimo gestibili.
escluderei subito il 12c perchè non è stabile , più che altro andrei a tocccare almeno i protocolli : rs232 e rs485 , il protocollo modbus lo lascerei stare al momento.
la scheda potrebbe essere strutturata così



verra composta da due pic

uno controlla i pacchetti dati in ricezione e in uscita e provvede ad inviarli ai moduli richiesti, l'altro gestisce ed elabora le informazioni in ingresso e in un uscita e le invia al secondo pic che provvederà a spedirle agli opportuni moduli differenziandoli sia in base al tipo di bus ,sia in base al dato richiesto.

in questo modo la comunicazione sarebbe più fluida e veloce e soprattutto ognuno potrà scegliere che tipo di protocollo adottare fra i due per ogni scheda da progettare che poi verrà gestita tranquillamente da questa interfaccia multiprotocol.

non vorrei avere sparato cavolate ma mi sembra che la cosa sia fattibile . ciao
__________________
Zipporobotics : http://www.zipporobotics.com
Rispondi citando
  #2  
Vecchio 26-12-2007, 18.50.42
L'avatar di selfservice
selfservice selfservice non è collegato
Moderator
 
Data registrazione: 16-11-2003
Residenza: Foligno
Messaggi: 1,183
Potenza reputazione: 94
selfservice E' circondato da una spettacolare aurea
Invia un messaggio via MSN a selfservice
Predefinito

già si era discusso parecchio sul protocollo ed era già stato fatto un primo abbozzo abbastanza articolato... dacci uno sguardo
__________________
Beatu chi lu pota, beatu chi lu zappa, na paralise secca a chi ce mette l'acqua!
Rispondi citando
  #3  
Vecchio 27-12-2007, 08.19.45
L'avatar di astrobeed
astrobeed astrobeed non è collegato
Robottaro sostenitore
 
Data registrazione: 18-03-2004
Residenza: Roma
Età : 60
Messaggi: 3,377
Potenza reputazione: 350
astrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua fama
Predefinito

Citazione:
Orginalmente inviato da ribellion Visualizza messaggio
escluderei subito il 12c perchè non è stabile
Il fatto che tu abbia esperienze negative con l'I2C di ID01 non significa che non funziona e che non sia affidabile, la stragrande maggioranza degli elettrodomestici che hai in casa usa l'I2C per comunicare tra i vari IC contenuti al loro interno.

Citazione:
, più che altro andrei a tocccare almeno i protocolli : rs232 e rs485 , il protocollo modbus lo lascerei stare al momento.
RS232 e 485 non sono protocolli software di comunicazione, sono specifiche hardware di linea, il modbus è un protocollo software e in parte anche l'I2C.
Avere sia la RS232, o meglio la seriale TTL, che la 485 è solo questione di usare o meno i vari transciever, il MAX232 o il MAX485, dato che tutti e due sono derivate da una seriale TTL controllata da un'UART.

Citazione:
uno controlla i pacchetti dati in ricezione e in uscita e provvede ad inviarli ai moduli richiesti, l'altro gestisce ed elabora le informazioni in ingresso e in un uscita e le invia al secondo pic
Anche ammesso di volersi complicare la vita ed usare un micro dedicato solo alle comunicazioni basta un solo pic per farlo, l'UART che trovi al loro interno è bidirezionale e anche se lavori a velocita alte, p.e. 1 megabit/s, la velocità di un pic serie 18 è più che sufficiente per gestire un protocollo software complesso come il modbus.
__________________
Bye
Rispondi citando
  #4  
Vecchio 30-12-2007, 10.49.07
L'avatar di ribellion
ribellion ribellion non è collegato
Robottaro sostenitore
 
Data registrazione: 05-01-2007
Residenza: London
Messaggi: 838
Potenza reputazione: 127
ribellion La sua reputazione è oltre la sua famaribellion La sua reputazione è oltre la sua famaribellion La sua reputazione è oltre la sua fama
Predefinito

si ho visto che avete già postato lo sbroglio di un pcb doppia faccia che sarà la futura scheda del bus. ma poi non ho visto più nessuno intenzionato a realizzarla e a scriverne il protocollo. però ho visto ancora parecchie indecisioni a riguardo . è vero ci basta un solo pic della famiglia 18f invece che di quella 16f per controllare il bus in modo fluido e veloce.

avevo pensato a una scheda che adottasse i protocolli rs232 e rs485 perchè mi sembravano i più stabili ed affidabili (e sono quelli che conosco di più) e non mi sono mai cimentato con il 12c neanche con i droid .

certo il 12c e largamente sfruittato anche negli elettrodomestici e nelle schede di futura elettronica non solo perchè richiede meno hardware a disposizione ,ma anche perchè sembra che sia il più semplice fra tutti.
l'ideale sarebbe decidersi una volta per tutte ,magari aprendo una votazione ,altrimenti rischiamo di realizzare moduli per il moddi che supportano protocolli diversi per poi arrivare a vedere che la scheda di comunicazione non può unirli perchè non sono tutti compatibili.

almeno leggendomi tutti i post ho capito questo.


ciao
__________________
Zipporobotics : http://www.zipporobotics.com
Rispondi citando
  #5  
Vecchio 30-12-2007, 12.52.01
L'avatar di astrobeed
astrobeed astrobeed non è collegato
Robottaro sostenitore
 
Data registrazione: 18-03-2004
Residenza: Roma
Età : 60
Messaggi: 3,377
Potenza reputazione: 350
astrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua famaastrobeed La sua reputazione è oltre la sua fama
Predefinito

Citazione:
Orginalmente inviato da ribellion Visualizza messaggio
certo il 12c e largamente sfruittato anche negli elettrodomestici e nelle schede di futura elettronica non solo perchè richiede meno hardware a disposizione ,ma anche perchè sembra che sia il più semplice fra tutti.
No l'I2C non è più semplice di una RS485, anzi è decisamente più complessa visto che richiede un apposito hardware per essere gestita, per inciso la RS485 è una seriale asincrona, l'I2C è una seriale sincrona.

Citazione:
l'ideale sarebbe decidersi una volta per tutte ,magari aprendo una votazione ,altrimenti rischiamo di realizzare moduli per il moddi che supportano protocolli diversi per poi arrivare a vedere che la scheda di comunicazione non può unirli perchè non sono tutti compatibili.
Il progetto moddi è praticamente agonizzante, però per quanto rigurda il modo di comunicazione si era giunti alla definizione dell'hardware e come interfaccia si era optato per la RS485 perchè è semplice da implementare, è fortemente immuni ai disturbi, permette di comunicare anche a distanze di centinaia di metri, è più veloce dell'I2C.
Quello che non era stato definito è il protocollo software, che è una cosa slegata dall'hardware e può benissimo essere sviluppato anche dopo la realizzazione fisica delle schede.
Non confondere il mezzo trasmissivo hardware con il protocollo di comunicazione perchè sono due cose diverse, anche se in certi casi sono tutti e due definiti da un ben preciso standard.
Esempi pratici, RS232, RS485, I2C sono solo dei bus hardware, il modbus è un ben preciso prototocollo di scambio dati che può essere usato con varie tipologie di bus.
Estono anche specifiche che definiscono sia il mezzo trasmissivo hardware che il protocollo software da usare, p.e. il CAN bus, le porte USB, la FireWire.
__________________
Bye
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti discussione
Modalità  visualizzazioe

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code è Attivato
Le smilies sono Attivato
[IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
nuova proposta this love Suggerimenti 2 30-11-2005 22.48.33
Proposta rinux Ultimate real robot 27 18-08-2004 07.26.31


Tutti gli orari sono GMT. Adesso sono le: 11.52.45.


Basato su: vBulletin Versione 3.8.8
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Realizzazione siti web Cobaltica Foligno
spacer.png, 0 kB