spacer.png, 0 kB

Torna indietro   Roboitalia.com - Il primo portale in Italia sulla robotica amatoriale > Robotica di base > Elettronica > E. di Potenza

Rispondi
 
Strumenti discussione Modalità  visualizzazioe
  #1  
Vecchio 07-02-2010, 17.06.49
Cyber'93 Cyber'93 non è collegato
Robottaro master
 
Data registrazione: 31-10-2004
Residenza: casa mia
Messaggi: 345
Potenza reputazione: 70
Cyber'93 E' sulla buona strada
Predefinito DIY: centralina R/C per trattore

Ciao ragazzi,
innanzitutto buon 7 febbraio a tutti .
Un paio di anni fa il mio babbo ha recuperato (solo lui sa dove) un trattorino cingolato Lamborghini degli anni 60-70.
In un anno di duro lavoro, l'abbiamo ripulito dalla ruggine, smontato pezzo per pezzo e ricostruito a puntino, dal cambio alle cofanature.
E' venuto molto bene, non c'è che dire; adesso infatti lo usiamo in abbinamento ad un verricello radiocomandato per trascinare la legna in montagna, dato che con i cingoli vai dappertutto.
Il problema però è che ogni volta bisogna attaccare la corda ai tronchi, andare ad accelerare il trattore, magari anche spostare le carrucole a metà percorso e alla fine tornare indietro per mettere la macchina al minimo, vanificando di fatto l'utilità del radiocomando che controlla il verricello.
Così mio padre mi ha chiesto, vedendomi armeggiare con il minisumo, se avessi potuto costruire una scheda che permetta, sfruttando alcuni canali del radiocomando ancora disponibili, di accendere/spegnere il trattore e controllare l'acceleratore.
Dopo un po' di ricerche in merito, ho sfornato un prototipo con PIC16F628: praticamente prende in input i segnali che arrivano dalla scheda relé della ricevente del verricello, e li trasferisce come comando di posizione ad un servomotore bello grosso che controlla la leva dell'acceleratore.
In più, un relé collegato in parallelo al pulsante d'avvio permette l'accensione del motore di avviamento.
Tutto ciò ha funzionato per un mesetto, poi il trattore è stato lasciato a riposo.
Un paio di settimane fa abbiamo usato il trattore per un piccolo lavoro in giardino, e abbiamo voluto provare il sistema radiocomandato: ebbene, quando accendiamo la centralina, il servo tende a muoversi, comandato dal PIC, nella sua posizione di default. Appena si mette in movimento, però, la scheda si resetta. Questo impedisce di fatto alla scheda di rispondere ai comandi che le vengono inviati via radio.
Le alimentazioni del PIC e del servo provengono dalla linea a 12v del trattore, quindi direttamente dalla batteria, e sono regolate la prima da un 7805 e la seconda da un lm317 tarato a 7,5v con un pass-transistor (tip33) per avere 4-5 ampere (il servo è bello grosso).
Inoltre questo problema del reset si verifica anche con la messa in moto: appena il relé che aziona il motorino di avviamento viene attivato, si sente un accenno di avvio ma subito il relé si disattiva.
L'unica spiegazione che posso dare è che la batteria del trattore si sia scaricata, dato che due mesi fa il tutto funzionava benissimo.
Potrebbe essere, per il caso del servo, un problema di rumore causato dallo stesso? Ho messo parecchi condensatori da 100uF (3x) e 100nF (4x) tra le varie linee 12v, 7,5v e 5v della scheda, sono sufficienti?
Spero che mi possiate aiutare a risolvere questo fastidioso problema.
Appena posso pubblico lo schema elettrico.

Ciao
Rispondi citando
  #2  
Vecchio 07-02-2010, 18.28.04
gyppe gyppe non è collegato
Robottaro sostenitore
 
Data registrazione: 24-03-2009
Residenza: sardegna
Età : 39
Messaggi: 1,250
Potenza reputazione: 96
gyppe La sua reputazione è oltre la sua famagyppe La sua reputazione è oltre la sua fama
Predefinito

Caspita qui mica si dorme complimenti una bella foto non ce la mostri? Sono troppo curioso.

Così su due piedi, visto che prima funzionava bene direi che se ne hai e non hai saldato tutto direttamente, può essere colpa di qualche contatto ossidato visto l'umidità di questo periodo e l'uso agricolo che ne fate, oppure come hai detto tu si è scaricata la batteria, anche questo possibile visto il freddo.
Rispondi citando
  #3  
Vecchio 07-02-2010, 19.49.57
Ulisse Ulisse non è collegato
Nuovo robottaro
 
Data registrazione: 24-01-2010
Residenza: Como
Età : 30
Messaggi: 8
Potenza reputazione: 0
Ulisse E' per ora ancora un mistero
Predefinito

Ciao!
Ovviamente una controllata ai cablaggi non fa mai male, però io credo che la stessa alimentazione per un servo di potenza ed una scheda digitale non sia il massimo.. se il servo è bello grosso crea dei picchi di tensione che ti resettano il microcontrollore.... ciò che ti consiglio è di mettere una piletta a parte (una da 9V va benissimo) solo per il microcontrollore e la circuiteria digitale, fotoaccoppiarla per controllare la parte di potenza.

Prima però controlla che i cavi del servo siano twistati tra di loro e che non ci siano eventuali corti.

Ovviamente gli effetti si sentono con la batteria + scarica perchè ha una resistenza interna + elevata data dal deposito di idrossido di piombo.. e risente di + dei picchi.. inoltre se è andata abbastanza dovresti sentire anche l'effetto dell'alternatore quando è in moto..

Prova anche a collegare la batteria della macchina e a vedere se ti fa lo stesso effetto....

Saluti,
Ulisse.
__________________
Ulisse @ Hacking Group Como
http://www.hgcomo.org
The first 4 letters of "information" @hgcomo.org
Rispondi citando
  #4  
Vecchio 07-02-2010, 19.52.43
Ulisse Ulisse non è collegato
Nuovo robottaro
 
Data registrazione: 24-01-2010
Residenza: Como
Età : 30
Messaggi: 8
Potenza reputazione: 0
Ulisse E' per ora ancora un mistero
Predefinito

p.s. in un robot che avevo fatto, quando giravano i motori perdevo totalmente il controllo via radio perchè generavano talmente tanto rumore che mi resettavano il microcontroller principale.... ho risolto separando le alimentazioni e fotoaccoppiando con dei 4n25..
__________________
Ulisse @ Hacking Group Como
http://www.hgcomo.org
The first 4 letters of "information" @hgcomo.org
Rispondi citando
  #5  
Vecchio 19-08-2010, 09.13.59
Cyber'93 Cyber'93 non è collegato
Robottaro master
 
Data registrazione: 31-10-2004
Residenza: casa mia
Messaggi: 345
Potenza reputazione: 70
Cyber'93 E' sulla buona strada
Thumbs up

Ciao,
per un po' di tempo in cui ero impegnato in altre questioni, il trattore è stato 'abbandonato' in garage ed è passato in secondo piano. Ora che sono in vacanza (W l'estate) ho eliminato la vecchia centralina e ne ho costruito una nuova, con la parte di logica e di potenza separate mediante fotoaccoppiatori. In pratica tutta la logica è alimentata da una batteria a 9v di quelle rettangolari per capirsi. Il servo ed i relè sono invece alimentati dai 12 del trattore. Così evito interferenze e disturbi derivanti dall'avviamento.
Ebbene ora tutto funziona alla grande. Il problema era infatti che quando il motore di avviamento andava in moto, richiedeva una corrente altissima e provocava una caduta di tensione estrema alla batteria. Fintanto che la batteria era nuova, ce la faceva a mantenere una tensione di 7-8 volt (il minimo perché il 7805 dia 5v in uscita); quando la batteria è invecchiata, la tensione al momento della messa in moto scendeva fino al punto che il 7805 forniva meno di 5 volt e il PIC si resettava.
Ora invece il problema è risolto.
Direte voi, se si scarica la pila da 9 volt è una rogna...
Beh, dopo aver parlato con un elettrauto, mi ha consigliato di provare con una piccola batteria da 12v 5~6 Ah (ad acido, come quelle dei motorini) a cui collegare la centralina. Piccolo schema:

BATTERIA 100Ah ---> chiave sul cruscotto ---> DIODO ---> Batteria 6Ah ---> interruttore ---> centralina

Praticamente la centralina può assorbire sia dalla batteria piccola che da quella grande, mentre il motorino d'avviamento solo da quella grande.
In questo modo, inoltre, il diodo permette anche la continua ricarica della batteria piccola fintanto che il trattore è in moto o comunque la chiave è nel quadro.
Tutto funziona perfettamente, non ci sono problemi di interferenze sebbene le due alimentazioni (logica e avviamento) non siano più separate.
Ho usato 2 cny74 per nulla
Adesso dopo tanta attesa recupero un paio di foto dal computer di mio padre e ve le posto.
Ciao!!
Rispondi citando
  #6  
Vecchio 19-08-2010, 10.04.54
Cyber'93 Cyber'93 non è collegato
Robottaro master
 
Data registrazione: 31-10-2004
Residenza: casa mia
Messaggi: 345
Potenza reputazione: 70
Cyber'93 E' sulla buona strada
Predefinito

Ecco qua!
Il trattore allo stato dell'acquisto:


E come è diventato ora:


sopra al parafango, al centro, si può vedere la scatolina che contiene l'elettronica (quella con la grossa spia rossa sopra).
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti discussione
Modalità  visualizzazioe

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code è Attivato
Le smilies sono Attivato
[IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Centralina presepe luci stefan096 Elettronica 3 10-12-2012 12.37.10
far partire la pompa del pozzo con segnale radio da centralina 24 VAC daniloborgia Elettronica 3 18-06-2010 20.36.41
Robot Trattore LuKe619 Progettazione 4 15-08-2004 11.00.47


Tutti gli orari sono GMT. Adesso sono le: 17.54.39.


Basato su: vBulletin Versione 3.8.8
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Realizzazione siti web Cobaltica Foligno
spacer.png, 0 kB