spacer.png, 0 kB

Torna indietro   Roboitalia.com - Il primo portale in Italia sulla robotica amatoriale > Robotica di base > Arduino

Rispondi
 
Strumenti discussione Modalità  visualizzazioe
  #1  
Vecchio 24-11-2011, 10.28.21
Ninocoppolino Ninocoppolino non è collegato
Nuovo robottaro
 
Data registrazione: 24-11-2011
Residenza: Mazzarrà S.A.
Messaggi: 2
Potenza reputazione: 0
Ninocoppolino E' per ora ancora un mistero
Predefinito Iniziare con arduino

Salve sono nuovo...Mi chiamo Nino!!
volevo iniziare con arduino...però non sò niente ne sull'arduino e nè sull'elettronica.. volevo sapere da dove iniziare..il materiale occorrente..e qualche dritta..grazie anticipatamente..
Nino Coppolino
Rispondi citando
  #2  
Vecchio 24-11-2011, 11.34.46
L'avatar di sergio_camici
sergio_camici sergio_camici non è collegato
Administrator
 
Data registrazione: 23-05-2002
Residenza: Binasco (MI)
Età : 55
Messaggi: 2,665
Potenza reputazione: 305
sergio_camici La sua reputazione è oltre la sua famasergio_camici La sua reputazione è oltre la sua famasergio_camici La sua reputazione è oltre la sua famasergio_camici La sua reputazione è oltre la sua famasergio_camici La sua reputazione è oltre la sua famasergio_camici La sua reputazione è oltre la sua famasergio_camici La sua reputazione è oltre la sua fama
Predefinito

Dunque... in primo luogo ti serve... un'Arduino!
Ok battute a parte ti serve un PC dotato di porta USB dove installare il sistema di sviluppo:
http://arduino.cc/en/Main/Software

Per il resto bisognerebbe sapere cosa ci vorresti fare, tanto per vedere che componenti ti occorrono.

In generale per "pasticciare" con l'elettronica ci vogliono alcuni attrezzi di base:
1) un tester (anche da pochi euro)
2) Un alimentatore... (qui ci vogliono almeno una 50ina di Eurozzi, ma ti risparmierà un sacco di mal di testa)
3) un saldatore da elettronica (no pistole, no stagnatori da idraulica) da 15W/20W
4) stagno buono (no robaccia "cinese")
5) uno spacciatore di materiale elettronico affidabile in zona...
6) un tronchesino

Ok, diciamo che un centone lo abbiamo speso ed ancora non abbiamo fatto nulla.
Le buone notizie sono che per ora non dovrai spendere grosse cifre.
__________________
ciao
Sergio
---
Hai deciso di costruire un robot? Bene...
Cominciamo dalle brutte notizie: non e' facile...
Rispondi citando
  #3  
Vecchio 24-11-2011, 14.32.33
Ninocoppolino Ninocoppolino non è collegato
Nuovo robottaro
 
Data registrazione: 24-11-2011
Residenza: Mazzarrà S.A.
Messaggi: 2
Potenza reputazione: 0
Ninocoppolino E' per ora ancora un mistero
Predefinito

Citazione:
Orginalmente inviato da sergio_camici Visualizza messaggio
Dunque... in primo luogo ti serve... un'Arduino!
Ok battute a parte ti serve un PC dotato di porta USB dove installare il sistema di sviluppo:
http://arduino.cc/en/Main/Software

Per il resto bisognerebbe sapere cosa ci vorresti fare, tanto per vedere che componenti ti occorrono.

In generale per "pasticciare" con l'elettronica ci vogliono alcuni attrezzi di base:
1) un tester (anche da pochi euro)
2) Un alimentatore... (qui ci vogliono almeno una 50ina di Eurozzi, ma ti risparmierà un sacco di mal di testa)
3) un saldatore da elettronica (no pistole, no stagnatori da idraulica) da 15W/20W
4) stagno buono (no robaccia "cinese")
5) uno spacciatore di materiale elettronico affidabile in zona...
6) un tronchesino

Ok, diciamo che un centone lo abbiamo speso ed ancora non abbiamo fatto nulla.
Le buone notizie sono che per ora non dovrai spendere grosse cifre.
scusa l'ignoranza ma avevo letto che bastava uno starter kit
Rispondi citando
  #4  
Vecchio 24-11-2011, 19.20.40
L'avatar di Caronte
Caronte Caronte non è collegato
Administrator
 
Data registrazione: 15-10-2009
Residenza: Ferrara
Età : 50
Messaggi: 2,962
Potenza reputazione: 334
Caronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua famaCaronte La sua reputazione è oltre la sua fama
Predefinito

Citazione:
però non sò niente ne sull'arduino e nè sull'elettronica..
Sergio ti ha indicato la strada giusta e ti ha fatto un 'preventivo' sintetico ma esaustivo. Unica cosa che aggiungerei è una breadboard che chiamerò BB (che comunque trovi dal pusher nel consiglio n. 5 ).

Arduino (+cloni) è un microcontrollore che è diventato molto famoso per la semplicità del suo linguaggio di programmazione dedicato (anch'esso indicatoti da Sergio) e per gli innumerevoli esempi che trovi su internet.

Arduino da 'solo' non fa un granchè, come tutti i microcontrollori; infatti devono 'controllare' qualcosa. Un led, un motore, un display, un relay, ecc. ecc. fino al frigo che hai in cucina se vuoi.

Purtroppo (ma anche no...) per raggiungere il suo scopo, ha bisogno di componenti elettronici.

Questi componenti elettronici li puoi montare su una BB (questa per capirci) che consiste in una scheda con tanti fori nei quali inserire resistenze, transistor, integrati, diodi, ecc. ecc. e che viene utilizzata per testare i circuiti in maniera provvisoria. In sintesi: prima provi sulla BB se tutto funziona poi realizzi il progetto su una millefori (questa) o più avanti quando avrai acquisito esperienza, su un circuito stampato (C.S.).

Come vedi nella foto Arduino si interfaccia ad un potenziometro con dei fili montato su una BB.

In commercio ci sono offerte di ogni tipo. Puoi acquistare la sola Arduino oppure un kit nel quale sono contenuti alcuni componenti elettronici (i più comuni, resistenze, led, condensatori, ecc.) proprio per inizializzare l'utente profano ed avviarlo piano piano all'utilizzo della scheda. Nella maggior parte di questi kit infatti è anche presente una BB.

E qui sta il trucco

Dopo una settimana che monti componenti sulla BB e vieni 'contagiato' da questo mondo, inizia a venirti uno strano 'prurito' alle mani.

Vuoi andare oltre.

Ecco che scattano subito saldatore e stagno (e magari una basetta millefori) perchè vuoi realizzare il tuo dispositivo in maniera definitiva come detto all'inizio.

Molti esempi che trovi necessitano di un'alimentazione esterna. Puoi andare avanti a pile ma a meno che tu non sia imparentato con il sig. Varta o Duracell, credo che anche tu ne convenga, sarebbe scomodo, costoso e una grossa rottura di scatole. E li scatta l'alimentatore. L'alimentatore è un apparecchio che trasforma la corrente di casa tua in corrente continua (... quella che ti serve) e a valori opportuni di tensione (normalmente da 0 a 14,8 V). Oltre a trasformartela in valori di tensione opportuni, te la stabilizza (cosa molto importante come vedrai). Infatti si chiamano alimentatori stabilizzati variabili. Di ogni prezzo, potenza, classe di precisione e marca.

Dulcis in fundo il tester. Direi che forse è più importante di tutto il resto (infatti Sergio l'ha messo per primo...). A cosa serve? Principalmente per misurare la tensione e la corrente. Ed il tronchesino è l'utensile che in questo ambito userai più dei cacciaviti!

Ciao

Antonio

In bocca al lupo!
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti discussione
Modalità  visualizzazioe

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code è Attivato
Le smilies sono Attivato
[IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
iniziare con arduino lupo95 Arduino 9 27-08-2012 11.53.26
Per iniziare andrea91ba Forum generale 8 22-10-2011 11.19.27
per iniziare gius OpenCV 14 13-06-2009 19.53.18
iniziare..... la rossa Discussioni off-topic 0 30-05-2009 13.22.05
come iniziare? Comablack Forum generale 11 04-02-2003 19.02.00


Tutti gli orari sono GMT. Adesso sono le: 12.32.55.


Basato su: vBulletin Versione 3.8.8
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Realizzazione siti web Cobaltica Foligno
spacer.png, 0 kB